Superstock Jerez Prove 1 Roberto Tamburini apre le danze

La under 28 assegna il titolo in Spagna e il primo affondo è del riminese dell'Aprilia. De Rosa 4° tempo, Mercado 13°

14 ottobre 2016 - 8:22

Inizio al rallentatore per la Superstock FIM Cup che a Jerez (Spagna) prepara la sfida tutto-o-niente che vale il titolo. Se lo giocano l’argentino Leandro Mercado (Ducati Aruba.it) e il napoletano Raffaele De Rosa (BMW Althea) in ritardo di sette punti. Il via domenica alle 14:20, i giri da percorrere sono 15.

Per la pioggia della notte la prima sessione è stata poco indicativa perchè i pesci grossi sono entrati in pista solo nei dieci minuti finali. La classifica ha premiato Roberto Tamburini (Aprilia Nuova M2) con 1’44″699 davanti a Jeremy Guarnoni (Kawasaki Pedercini), Lucas Mahias (Yamaha Pata) e De Rosa. Il capoclassifica Mercado è tredicesimo a 2″229 dalla vetta.

Di rilievo la presenza del cileno Maximilian Scheib (BMW), abituale protagonista del CEV Superbike. Al momento ha l’undicesimo crono. La seconda sessione oggi alle 16.

 

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Manuel Puccetti: “Se Toprak parte, avremo un altro top rider”

Scott Redding show, uno così farebbe impazzire la Superbike

Dani Pedrosa prova le moto storiche che guiderà al Goodwood Revival