Superstock 1000 Silverstone Qualifiche 1: Petrucci davanti

Pole provvisoria davanti a Davide Giugliano e Lorenzo Zanetti

29 luglio 2011 - 12:25

Dopo Misano, Motorland Aragon e Brno, Danilo Petrucci a Silverstone va alla ricerca della quarta pole position consecutiva nella Superstock 1000 FIM Cup. Il leader del campionato italiano, sempre in sella alla Ducati 1098R preparata dal Barni Racing Team, ha fermato i cronometri nella prima sessione di prove ufficiali sul rinnovato tracciato britannico in 2’08″730, giusto tre decimi di vantaggio nei confronti del capoclassifica della FIM Cup Davide Giugliano (Althea Racing).

I tre protagonisti della stagione 2011 non potevano mancata all’appello nel venerdì di Silverstone, la dimostrazione arriva anche dal terzo riferimento cronometrico di Lorenzo Zanetti (BMW Motorrad Italia) a 0″767 dalla vetta, seguito dal compagno di squadra in BMW Motorrad Italia e vincitore dell’ultimo round a Brno Sylvain Barrier.

In quinta piazza si conferma su ottimi livelli Niccolò Canepa con la Ducati del Lazio MotorSport, seguito da Lorenzo Baroni (Althea Racing) e Andrea Antonelli (Honda Lorini) a completare un bilancio decisamente positivo per gli italiani nel venerdì di prove, ben sei nelle prime sette posizione.

Più staccati invece Eddi La Marra (12° preceduto dal campione europeo Stock 600 in carica Jeremy Guarnoni e dalla wild card Keith Farmer, schierato ufficialmente dal Kawasaki Racing Team), Marco Bussolotti (Kawasaki Pedercini, 15°), Lorenzo Savadori (Kawasaki Lorenzini by Leoni, 16°), oltre la 20° posizione in sequenza Fabio Massei (BMW Piellemoto), Luca Verdini (Kawasaki GoEleven) e Ferruccio Lamborghini (Honda Ten Kate Junior Team), terzetto all’esordio assoluto a Silverstone con la possibilità di migliorarsi domani nella decisiva seconda sessione di qualifiche ufficiali.

Superstock 1000 FIM Cup 2011
Silverstone, Classifica Qualifiche 1

01- Danilo Petrucci – Barni Racing Team – Ducati 1098R – 2’08.730
02- Davide Giugliano – Althea Racing – Ducati 1098R – + 0.330
03- Lorenzo Zanetti – BMW Motorrad Italia – BMW S1000RR – + 0.767
04- Sylvain Barrier – BMW Motorrad Italia – BMW S1000RR – + 0.846
05- Niccolò Canepa – Lazio MotorSport – Ducati 1098R – + 1.378
06- Lorenzo Baroni – Althea Racing – Ducati 1098R – + 1.842
07- Andrea Antonelli – Team Lorini – Honda CBR 1000RR – + 2.055
08- Leandro Mercado – Team Pedercini – Kawasaki ZX-10R – + 2.359
09- Sheridan Morais – Lorenzini by Leoni – Kawasaki ZX-10R – + 2.463
10- Jeremy Guarnoni – MRS Yamaha Racing France – Yamaha YZF R1 – + 2.700
11- Keith Farmer – Kawasaki Racing Team – Kawasaki ZX-10R – + 2.806
12- Eddi La Marra – Team Lorini – Honda CBR 1000RR – + 3.057
13- Markus Reiterberger – Garnier Alpha Racing Team – BMW S1000RR – + 3.132
14- Bryan Staring – Team Pedercini – Kawasaki ZX-10R – + 3.149
15- Marco Bussolotti – Team Pedercini – Kawasaki ZX-10R – + 3.489
16- Lorenzo Savadori – Lorenzini by Leoni – Kawasaki ZX-10R – + 3.599
17- Roy Ten Napel – Domburg Racing – Honda CBR 1000RR – + 4.057
18- Tomas Svitok – SK Energy Team – Ducati 1098R – + 4.219
19- Danny Buchan – GoEleven – Kawasaki ZX-10R – + 4.251
20- Fabio Massei – Team Piellemoto – BMW S1000RR – + 4.529
21- Luca Verdini – GoEleven – Kawasaki ZX-10R – + 4.673
22- Ferruccio Lamborghini – Ten Kate Junior Team – Honda CBR 1000RR – + 4.673
23- Matthieu Lussiana – Team ASPI – BMW S1000RR – + 4.757
24- Taylor Knapp – CN Racing – Kawasaki ZX-10R – + 4.779
25- Randy Pagaud – Garnier Alpha Racing Team – BMW S1000RR – + 6.246
26- Marcin Walkowiak – Bogdanka PTR Honda – Honda CBR 1000RR – + 6.280
27- Alen Gyorfi – Adrenalin H-Moto Team – Honda CBR 1000RR – + 6.505
28- Lee Costello – HALSALL Racing Team – Honda CBR 1000RR – + 6.792
29- Thomas Caiani – BWG Racing Kawasaki – Kawasaki ZX-10R – + 8.326
30- Michal Salac – Salac Racing – BMW S1000RR – + 10.299

Servizio Fotografico: Diego De Col

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Superbike, Scott Redding

Superbike, Scott Redding ci ha messo il cuore ma per il Mondiale non basta

andrea locatelli supersport

Supersport: Andrea Locatelli Campione, una sfida rivelatasi vincente

Superbike, Jonathan Rea

Superbike, Jonathan Rea lo stratega: in Francia può chiudere i giochi