Superstock 1000 Silverstone Prove Libere 1: italiani protagonisti

Petrucci davanti, ma ci sono Baroni, Giugliano, Canepa, Antonelli..

29 luglio 2011 - 8:29

Inizia bene il fine settimana di Silverstone per i nostri portabandiera della Superstock 1000 FIM Cup. Cinque piloti italiani monopolizzano la top-5 al termine dell’inaugurale sessione di prove libere del sesto appuntamento stagionale con Danilo Petrucci, in sella alla Ducati 1098R preparata dal Barni Racing Team, subito al comando con un miglior riferimento cronometrico di 2’10″637. “Petrux”, reduce da tre pole consecutive nella FIM Cup e dalla recente vittoria nel CIV al Mugello (sempre più leader della classifica di campionato) oltre che da un nuovo test con la Ducati Extreme, ha lasciato a 116 millesimi Lorenzo Baroni protagonista di un buon turno di prove libere sul rinnovato tracciato “Arena GP”.

Il pilota di Ravenna si ritrova davanti al capoclassifica della serie internazionale e compagno di squadra in Althea Racing Davide Giugliano, terzo a mezzo secondo dalla vetta, seguito a breve distanza da Niccolò Canepa (Lazio MotorSport) a completare un poker Ducatista nelle prime quattro posizioni. Si inserisce nella top-5 con la Honda preparata dai fratelli Lorini Andrea Antonelli, terzo lo scorso anno a Silverstone e rinfrancato dal successo di Gara 2 nel CIV al Mugello da wild card, in grado di contenere il distacco a 7 decimi lasciandosi alle spalle le due BMW S1000RR della filiale italiana condotte dal vincitore dell’ultimo round a Brno Sylvain Barrier e Lorenzo Zanetti.

A completare la top-10 figura il campione europeo Superstock 600 in carica Jeremy Guarnoni (MRS Yamaha) più le Kawasaki di Sheridan Morais (Lorenzini by Leoni) e Marco Bussolotti (Team Pedercini), braccate in undicesima piazza dal sempre più convincente 17enne Markus Reiterberger (pupillo di casa Garnier Alpha Racing) e dalla soprendente wild card Keith Farmer, leader del British Superstock 600, all’esordio tra le 1000cc con l’investitura ufficiale Kawasaki attraverso il Paul Bird Motorsport.

Tornando ai piloti italiani, Lorenzo Savadori (a Silverstone lo scorso anno nel mondiale 125cc) è 14° con la Kawasaki Lorenzini by Leoni, seguito in 16° posizione da Eddi La Marra (Team Lorini), in 20° da Luca Verdini (Kawasaki GoEleven), 25° è Ferruccio Lamborghini (secondo gettone di presenza con Honda Ten Kate Junior Team), 27° Fabio Massei alla scoperta del tracciato di Silverstone con la BMW Piellemoto. Nel pomeriggio primo turno di qualifiche ufficiali.

Superstock 1000 FIM Cup 2011
Silverstone, Classifica Prove Libere 1

01- Danilo Petrucci – Barni Racing Team – Ducati 1098R – 2’10.637
02- Lorenzo Baroni – Althea Racing – Ducati 1098R – + 0.116
03- Davide Giugliano – Althea Racing – Ducati 1098R – + 0.512
04- Niccolò Canepa – Lazio MotorSport – Ducati 1098R – + 0.594
05- Andrea Antonelli – Team Lorini – Honda CBR 1000RR – + 0.742
06- Sylvain Barrier – BMW Motorrad Italia – BMW S1000RR – + 0.960
07- Lorenzo Zanetti – BMW Motorrad Italia – BMW S1000RR – + 1.071
08- Jeremy Guarnoni – MRS Yamaha Racing France – Yamaha YZF R1 – + 1.514
09- Sheridan Morais – Lorenzini by Leoni – Kawasaki ZX-10R – + 3.116
10- Marco Bussolotti – Team Pedercini – Kawasaki ZX-10R – + 3.126
11- Markus Reiterberger – Garnier Alpha Racing Team – BMW S1000RR – + 3.173
12- Keith Farmer – Kawasaki Racing Team – Kawasaki ZX-10R – + 3.370
13- Bryan Staring – Team Pedercini – Kawasaki ZX-10R – + 3.405
14- Lorenzo Savadori – Lorenzini by Leoni – Kawasaki ZX-10R – + 3.423
15- Danny Buchan – GoEleven Kawasaki ZX-10R – + 3.476
16- Eddi La Marra – Team Lorini – Honda CBR 1000RR – + 3.567
17- Leandro Mercado – Team Pedercini – Kawasaki ZX-10R – + 4.170
18- Roy Ten Napel – Domburg Racing – Honda CBR 1000RR – + 4.398
19- Matthieu Lussiana – Team ASPI – BMW S1000RR – + 4.477
20- Luca Verdini – GoEleven – Kawasaki ZX-10R – + 4.909
21- Lee Costello – HALSALL Racing Team – Honda CBR 1000RR – + 5.445
22- Taylor Knapp – CN Racing – Kawasaki ZX-10R – + 5.753
23- Tomas Svitok – SK Energy Team – Ducati 1098R – + 5.903
24- Beau Beaton – Garnier Alpha Racing Team – BMW S1000RR – + 6.103
25- Ferruccio Lamborghini – Ten Kate Junior Team – Honda CBR 1000RR – + 6.495
26- Marcin Walkowiak – Bogdanka PTR Honda – Honda CBR 1000RR – + 6.607
27- Fabio Massei – Team Piellemoto – BMW S1000RR – + 6.811
28- Randy Pagaud – Garnier Alpha Racing Team – BMW S1000RR – + 6.954
29- Alen Gyorfi – Adrenalin H-Moto Team – Honda CBR 1000RR – + 7.230
30- Thomas Caiani – BWG Racing Kawasaki – Kawasaki ZX-10R – + 7.564
31- Michal Salac – Salac Racing – BMW S1000RR – + 13.603

Servizio Fotografico: Diego De Col

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Superbike, Scott Redding

Superbike, Scott Redding ci ha messo il cuore ma per il Mondiale non basta

andrea locatelli supersport

Supersport: Andrea Locatelli Campione, una sfida rivelatasi vincente

Superbike, Jonathan Rea

Superbike, Jonathan Rea lo stratega: in Francia può chiudere i giochi