Superstock 1000 Brno Prove Libere 2: Petrucci si conferma

Si avvicinano Barrier e Canepa, sesto Giugliano

9 luglio 2011 - 5:43

Tre su tre. Danilo Petrucci anche nell’ultima sessione di prove libere in programma all’Automotodrom di Brno per la Superstock 1000 FIM Cup si conferma al comando in sella alla Ducati 1098R preparata dal Barni Racing Team, viaggiando con il 2’03″622 addirittura sotto alla pole position provvisoria da lui stesso detenuta. “Petrux”, portacolori del Team Italia FMI e delle Fiamme Oro, sembra pronto a conquistare la terza pole position consecutiva dopo Misano e Motorland Aragon, anche se dovrà vedersela questo pomeriggio con una serie di temibili avversari.

Il primo della lista è Sylvain Barrier, parso davvero in condizione di ben figurare sul tracciato della Repubblica Ceca tando da ridurre a poco più di 2 decimi il gap dalla vetta, lasciandosi alle spalle Niccolò Canepa, 3° con la Ducati del Lazio MotorSport su di un tracciato dove ha corso praticamente in ogni categoria, MotoGP e Superbike (wild card nel 2008 con la Ducati ufficiale) comprese.

Il pilota genovese, tornato in sella ad una bicilindrica di Borgo Panigale da Aragon, paga 0″599 dalla vetta tenendo testa al 17enne talento tedesco Markus Reiteberger (BMW Garnier Alpha Racing Team, una delle sorprese di questo 2011) e alle Ducati Althea di Lorenzo Baroni e Davide Giugliano. Il capoclassifica di campionato sconta uno svantaggio al raffronto cronometrico di 0″831 da Petrucci anche a seguito di una scivolata nei primissimi minuti, mentre il campione italiano Stock 600 in carica Fabio Massei (BMW Piellemoto) paga 1″6 dalla settima posizione a precedere Andrea Antonelli (Honda Lorini), Beau Beaton (BMW Garnier Alpha) e Sheridan Morais (Kawasaki Lorenzini by Leoni).

Fuori dalla top-10 Ferruccio Lamborghini (all’esordio con Honda Ten Kate Junior e nella categoria), seguito in un terzetto di nostri portabandiera da Marco Bussolotti (Kawasaki Pedercini) e da Lorenzo Zanetti (BMW Motorrad Italia) 13° dopo prove ed una gara nel 2010 da protagonista. Risale Lorenzo Savadori, 15°, Luca Verdini con la Kawasaki GoEleven è 19°, Eddi La Marra 23°, Jonathan Gallina (wild card su BMW Galvin) 25° davanti a Davide Fanelli sostituto di Daniele Beretta al Team Lorini. Da segnalare la brutta caduta del campione australiano Superbike in carica Bryan Staring (trasportato al centro medico per tutti i controlli del caso), non ha girato invece il leader del British Superstock 1000 Danny Buchan, volato a terra ieri nell’inaugurale sessione di prove libere concludendo con una frattura alla clavicola la prima esperienza nella serie internazionale con la Kawasaki del team GoEleven.

Superstock 1000 FIM Cup 2011
Brno, Classifica Prove Libere 2

01- Danilo Petrucci – Barni Racing Team – Ducati 1098R – 2’03.622
02- Sylvain Barrier – BMW Motorrad Italia – BMW S1000RR – + 0.222
03- Niccolò Canepa – Lazio MotorSport – Ducati 1098R – + 0.599
04- Markus Reiterberger – Garnier Alpha Racing Team – BMW S1000RR – + 0.807
05- Lorenzo Baroni – Althea Racing – Ducati 1098R – + 0.813
06- Davide Giugliano – Althea Racing – Ducati 1098R – + 0.831
07- Fabio Massei – Team Piellemoto – BMW S1000RR – + 1.614
08- Andrea Antonelli – Team Lorini – Honda CBR 1000RR – + 1.738
09- Beau Beaton – Garnier Alpha Racing Team – BMW S1000RR – + 1.813
10- Sheridan Morais – Lorenzini by Leoni – Kawasaki ZX-10R – + 1.878
11- Ferruccio Lamborghini – Ten Kate Junior Team – Honda CBR 1000RR – + 2.007
12- Marco Bussolotti – Team Pedercini – Kawasaki ZX-10R – + 2.021
13- Lorenzo Zanetti – BMW Motorrad Italia – BMW S1000RR – + 2.071
14- Matthieu Lussiana – Team ASPI – BMW S1000RR – + 2.104
15- Lorenzo Savadori – Lorenzini by Leoni – Kawasaki ZX-10R – + 2.222
16- Michal Sembera – Salac Racing – BMW S1000RR – + 2.238
17- Jeremy Guarnoni – MRS Yamaha Racing France – Yamaha YZF R1 – + 2.415
18- Leandro Mercado – Team Pedercini – Kawasaki ZX-10R – + 2.495
19- Luca Verdini – GoEleven – Kawasaki ZX-10R – + 2.503
20- Bryan Staring – Team Pedercini – Kawasaki ZX-10R – + 2.566
21- Randy Pagaud – Garnier Alpha Racing Team – BMW S1000RR – + 2.571
22- Roy Ten Napel – Domburg Racing – Honda CBR 1000RR – + 2.589
23- Eddi La Marra – Team Lorini – Honda CBR 1000RR – + 2.830
24- Alen Gyorfi – Adrenalin H-Moto Team – Honda CBR 1000RR – + 3.007
25- Jonathan Gallina – Galvin Racing Team96 – BMW S1000RR – + 3.084
26- Tomas Svitok – SK Energy Team – Ducati 1098R – + 3.408
27- Davide Fanelli – Team Lorini Honda CBR 1000RR – + 3.857
28- Marcin Walkowiak – Bogdanka PTR Honda – Honda CBR 1000RR – + 4.355
29- Thomas Caiani – BWG Racing Kawasaki – Kawasaki ZX-10R – + 5.060
30- Bogdan Vrajitoru – C.S.M. Bucharest – Yamaha YZF R1 – + 8.761

Servizio Fotografico: Diego De Col

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Markus Reiterberger

Markus Reiterberger correrà nel BSB a Donington Park

Superbike, Scott Redding

Superbike, Scott Redding: “Mondiale difficile al primo tentativo”

ana carrasco

Ana Carrasco, inizia la riabilitazione: le cicatrici sulla schiena