Supersport 300: Alexandra Pelikanova wild card a Brno

A Brno oltre ad Ana Carrasco e María Herrera ci sarà anche Alexandra Pelikanova, attesa al via come wild card. Ecco chi è.

30 maggio 2018 - 11:34

Brno si prepara ad ospitare il quinto round stagionale del Mondiale Supersport 300 e tra i partecipanti bisogna segnalare Alexandra Pelikanova. La giovane pilota ceca correrà come wild card in sella a una Yamaha del Brno Circuit Junior Racing Team e sarà la terza ragazza in pista insieme alle “full entries” Ana Carrasco e María Herrera.

La 18enne Pelikanova (nella foto insieme a Karel Abraham e Ondrej Jezek) ha iniziato a correre nel 2014 con le minimoto e l’anno dopo ha conquistato il titolo nel campionato ceco categoria Junior Open. Nel 2016 si è classificata al secondo posto nella categoria Senior 50 e successivamente ha iniziato ad allenarsi in sella a una Yamaha R3, moto con cui quest’anno sta disputando la sua prima stagione sulle ruote alte nel Campionato Europeo Supersport 300, che si disputa nell’ambito dell’Alpe Adria, e nel campionato ceco. Nelle tre gare dell’Europeo svoltesi finora tra SlovakiaRing e Poznan ha ottenuto due noni e un decimo posto, mentre nel campionato ceco il suo miglior risultato è un secondo posto.

Pelikanova ha le idee chiare sul suo obiettivo: “Cercherò di rimanere nel gruppo per imparare e ottenere il miglior risultato possibile.” Da segnalare che “Saša” sarà la settima ragazza a correre almeno una gara del Mondiale Supersport 300. Oltre ad Ana Carrasco e María Herrera bisogna contare, infatti, le altre spagnole Andrea Sibaja Moreno (Aragon e Jerez 2017) e Beatriz Neila (Aragon 2018), la neozelandese Avalon Biddle (in pista lo scorso anno fino al round del Lausitzring) e l’olandese Bibi Damen (Assen 2018).

 

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Daniele Barbero

Il motociclismo piange la scomparsa di Daniele Barbero

AMA Supercross, Cooper Webb

Spettacolare avvio di stagione nel Supercross USA

Superbike, Jonathan Rea

Superbike, Jonathan Rea “Voglio vaccinarmi prima possibile”