STK600 Magny Cours Qualifiche 2: pole VD Mark, 2° Russo

A confronto in vista della gara delle 18:00

6 ottobre 2012 - 8:30

Si prospetta una “finale” imperdibile per l’Europeo Superstock 600. Nella conclusiva gara della stagione 2012 in programma oggi a partire dalle 18:00 sul tracciato di Magny-Cours i due contendenti alla corona continentale under-24 Michael van der Mark ed il nostro Riccardo Russo scatteranno fianco-a-fianco in prima fila con l’olandese del Ten Kate Junior Team autore della quarta pole position stagionale e consecutiva in 1’44″236, nuovo record della pista sotto all’1’44″699 siglato nel 2010 da Jeremy Guarnoni.

In sella alla propria Honda CBR 600RR, l’olandese futuro pilota Pata Honda nel Mondiale Supersport ha lasciato a 253/1000 Riccardo Russo, impossibilitato a migliorare la pole provvisoria siglata ieri in 1’44″489 arrivando ad un best-time della sessione in 1’44″609, non abbastanza per contendere al rivale la pole per questo conclusivo appuntamento 2012. Nulla è perduto per l’alfiere del Team Italia FMI, deciso a vincere questo pomeriggio gara e campionato a patto di incontrare validi “alleati” nella corsa al podio. Tra questi potrebbe proporsi lo svizzero Sebastien Suchet, terzo a sorpresa con la CBR del Team B.S.R., così come Riccardo Cecchini, quarto ed alla prima-prima fila in carriera nella STK600 continentale, costantemente nelle posizioni di alta classifica da quando (a stagione in corso) ha lasciato la Triumph Daytona 675 per correre con una più competitiva Honda CBR 600RR.

Due nostri portabandiera in prima fila, poco staccato anche Franco Morbidelli che porta la R6 del Bike Service Racing Team in settima piazza preceduto da Mathieu Marchal (per l’occasione schierato dal Coutelle Racing Team) e Robin Mulhauser (presenza fissa con il RivaMoto Junior Team), seguito da un altro svizzero (addirittura 3 nelle prime 8 posizioni!) quale Bastien Chesaux ed il rientrante Stephane Egea, 9° da wild card con la Yamaha del Garnier Racing Team sul tracciato dove nel 2010 contese la vittoria a Jeremy Guarnoni poco prima di un contatto con lo stesso connazionale.

Scorrendo la graduatoria dei tempi, all’esordio nell’Europeo il 15enne Alessandro Nocco, rivelazione del CIV e vincitore al Mugello, porta la propria Kawasaki in terza fila con il 12esimo crono a precedere l’altro alfiere del Team Italia Luca Vitali (13°), più staccati nell’ordine Christian Gamarino (inusitatamente 16°), Francesco Cocco (20° al secondo gettone di presenza con il Team Trasimeno) e Luca Salvadori, 26° e preceduto dal campione uscente della European Junior Cup Matt Davies, caduto nel corso di questa seconda sessione di prove ufficiali. Alle 18:00 il via di una gara, oggettivamente, imperdibile da vivere seguendo il duello per il titolo tra Michael van der Mark e Riccardo Russo.

Superstock 600 European Championship 2012
Magny-Cours, Classifica Combinata Qualifiche

01- Michael van der Mark – EAB Ten Kate Junior Team – Honda CBR 600RR – 1’44.236
02- Riccardo Russo – Team Italia FMI – Yamaha YZF R6 – + 0.253
03- Sebastien Suchet – Team B.S.R. – Honda CBR 600RR – + 0.793
04- Riccardo Cecchini – FRT – Honda CBR 600RR – + 0.843
05- Mathieu Marchal – Coutelle Racing Team – Yamaha YZF R6 – + 0.958
06- Robin Mulhauser – RivaMoto Junior Team – Yamaha YZF R6 – + 1.019
07- Franco Morbidelli – Bike Service Racing Team – Yamaha YZF R6 – + 1.034
08- Bastien Chesaux – EAB Ten Kate Junior Team – Honda CBR 600RR – + 1.046
09- Stephane Egea – Garnier Racing Team – Yamaha YZF R6 – + 1.126
10- Alex Schacht – Schacht Racing SBK ONE – Honda CBR 600RR – + 1.213
11- Christophe Ponsson – MRS Racing – Kawasaki ZX-6R – + 1.225
12- Alessandro Nocco – Team Velocisti – Kawasaki ZX-6R – + 1.446
13- Luca Vitali – Team Italia FMI – Yamaha YZF R6 – + 1.502
14- Adrian Nestorovic – Team MTM Racing – Yamaha YZF R6 – + 1.592
15- Nacho Calero Perez – Team Trasimeno – Yamaha YZF R6 – + 1.593
16- Christian Gamarino – Team Go Eleven – Kawasaki ZX-6R – + 1.598
17- Gauthier Duwelz – Team MTM Racing – Yamaha YZF R6 – + 1.602
18- Lee Jackson – Chris Walker Race School – Kawasaki ZX-6R – + 1.612
19- Anthony Dumont – SLMoteur – Yamaha YZF R6 – + 1.740
20- Francesco Cocco – Team Trasimeno – Yamaha YZF R6 – + 2.050
21- Morgan Berchet – Planet Motor Racing – Yamaha YZF R6 – + 2.096
22- Hugo Clere – SLMoteur – Yamaha YZF R6 – + 2.168
23- Richard De Tournay – FP Racing – Kawasaki ZX-6R – + 2.175
24- Marco Nekvasil – GERIN-SKM Racing Team – Yamaha YZF R6 – + 2.371
25- Matt Davies – Racedays – Kawasaki ZX-6R – + 2.422
26- Luca Salvadori – Team PATA by Martini – Yamaha YZF R6 – + 2.515
27- Thibaut Gourin – Technic Racing – Yamaha YZF R6 – + 2.698
28- Alexander Olsen – Team Haribo Starmix – Triumph Daytona 675 – + 2.900
29- Kevin Szalai – Team4You – Yamaha YZF R6 – + 2.912
30- Philippe Von Gunten – Raschle Racing Team – Kawasaki ZX-6R – + 3.013
31- Corey Snowsill – Team Go Eleven – Kawasaki ZX-6R – + 3.034
32- Jake Lewis – Racedays – Kawasaki ZX-6R – + 3.779
33- Javier Francisco Alviz Gomez – Team Go Eleven – Kawasaki ZX-6R – + 4.483
34- Jonathan Willcox – Team Trasimeno – Yamaha YZF R6 – + 4.496
35- Jeremy Ayer – Team B.S.R. – Honda CBR 600RR – + 4.624

Servizio Fotografico: Diego De Col

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Raffaele De Rosa

Supersport: Super team MV Agusta, resta Raffaele De Rosa

Dominique Aegerter al Ranch di Valentino Rossi

Dominique Aegerter: “Il Ranch di Valentino Rossi è davvero speciale”

yari montella cev moto2

ESCLUSIVA Yari Montella: “Stavo per dire basta… Ora punto al Mondiale Moto2”