Moto2, Test Jerez: Marini da record nella prima giornata

Luca Marini si impone nella prima giornata di test a Jerez con un tempo record. Seguono in classifica combinata Iker Lecuona e Sam Lowes.

20 febbraio 2019 - 16:51

Dimenticata la pausa invernale, finiti i test privati, si torna ufficialmente in azione. La Moto2 riparte da Jerez de la Frontera con Luca Marini autore del miglior crono assoluto nella prima giornata. L’italiano si è messo in luce nel 2° turno, polverizzando il record di Jerez, mentre a seguire in combinata troviamo Iker Lecuona e Sam Lowes. Il lavoro continua anche nei prossimi due giorni, tre sessioni giovedì e altre tre venerdì.

Sotto un cielo soleggiato, ecco che la categoria intermedia al completo riaccende i motori. Per alcuni si tratta anche della prima presa di contatto con la nuova superficie, visto che il tracciato è stato riasfaltato di recente. Al mattino, con temperature non troppo alte ed un maggior grip, troviamo al comando Alex Marquez, che chiude la prima sessione con un 1:41.983 (ricordiamo il record in pole in 1:41.925 ed il miglior crono assoluto in 1:41.890, entrambi di Baldassarri). Da sottolineare come ci sia stato un problema ai transponder di alcuni piloti: tra questi Sam Lowes, che avrebbe stampato un 1:41.5, non segnato però ufficialmente.

Nella seconda sessione i tempi si abbassano notevolmente. In questo turno ecco spuntare Luca Marini, che svetta con un 1:41.146 finale, seguito da Sam Lowes, Brad Binder ed Alex Marquez. Di questi, il pilota sudafricano è l’unico in azione già da due giorni a Jerez, provando tra le altre cose anche tre telai differenti sulla sua KTM (il maggior problema rilevato a novembre). Da segnalare poi in azione anche Iker Lecuona e Joe Roberts, alfieri del rinominato American Team KTM (ex Swiss Innovative Investors), ai primi test in assoluto in vista del 2019. La notizia è che sulle loro carene però non compare uno sponsor principale, un punto di domanda ancora da risolvere in squadra.

L’ultima sessione di giornata si chiude con Iker Lecuona in testa grazie al miglior crono del turno in 1:41.227, sopravanzando proprio all’ultimo Sam Lowes. A seguire troviamo un’altra KTM, quella di Brad Binder, a precedere il primo degli italiani, Lorenzo Baldassarri, mentre Alex Marquez completa la top 5. Per quanto riguarda i distacchi, in quest’ultimo turno sono abbastanza ridotti, con 15 piloti racchiusi in meno di un secondo. Come detto l’attività riprenderà nella mattinata di giovedì.

La classifica combinata

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO

MotoGP, Carmelo Ezpeleta: “Accordi commerciali diversi dalla F1”

MotoGP: Venerdì 22 marzo il verdetto su Ducati

MotoGP, Jorge Lorenzo: “Pronto alle scintille con Marquez”