MXGP: Lo sbarco in Cina slitta a settembre

MXGP, l'atteso sbarco in Cina è stato posticipato a metà settembre a causa delle inclementi condizioni meteo e ritardi nella preparazione del tracciato

5 marzo 2019 - 15:07

MXGP, lo sbarco in Cina slitta a metà settembre. Lo ha annunciato il promoter Youthstream: quello che nei piani doveva essere il quinto round del Mondiale è stato spostato al 15 settembre, causa le condizioni meteorologiche verificatesi nella regione di Shanghai per il ultimi quattro mesi con continue piogge intense. A questo punto la Cina diventa il 18° round, sui 19 previsti.

Richiesta cinese

Il cambio di data arriva dopo le richieste ufficiali della Federazione Nazionale Cinese CAMF e l’Organizzatore locale a FIM e Youthstream. Il MXGP della Cina a Shanghai sarà un evento importante nel calendario annuale della Repubblica popolare cinese e fino ad oggi l’eccezionale periodo di pioggia non-stop ha bloccato completamente il lavoro di preparazione del luogo e l’accumulo della pista. Le previsioni per le prossime settimane sono le stesse e quelle condizioni potrebbero comportare un alto rischio di cancellazione dell’evento. Ricordiamo che il prossimo round MXGP si svolgerà il 24 marzo a Matterly Basin, in Gran Bretagna.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO

MXGP Lombardia: Jeremy Seewer in pista a Mantova

Honda HRC in pista per preparare il National

MXGP: Honda SR, il piccolo miracolo di Jeremy Van Horebeek