Moto2: Swiss Team pronto per il 2018 con Lowes e Lecuona

Swiss Team presenta i suoi programmi per la nuova stagione in Moto2, da affrontare con il campione del mondo Supersport 2013 Sam Lowes ed il giovanissimo Iker Lecuona.

5 febbraio 2018 - 17:02

Il team Swiss Innovative Investors.com ha presentato a Ginevra moto e piloti con cui affronterà il 2018: l’ex CGBM Evolution/Garage Plus Interwetten avrà infatti a disposizione due KTM, dalla colorazione totalmente differente rispetto alla stagione scorsa, affidate a Sam Lowes, di ritorno nella categoria intermedia dopo una difficile stagione vissuta in MotoGP, e Iker Lecuona, alla sua seconda annata nella categoria intermedia del Motomondiale.

Approdato in Moto2 dopo aver vinto il titolo nel Mondiale Supersport, Sam Lowes ha disputato tre stagioni in questa categoria, ottenendo complessivamente tre vittorie e quattro piazzamenti sul podio prima di debuttare in MotoGP con Aprilia. La sua stagione da rookie però è stata piuttosto deludente, con due soli piazzamenti in zona punti. Iker Lecuona, classe 2000, ha vissuto una difficile prima stagione completa nel Mondiale, penalizzato soprattutto da due seri infortuni che l’hanno costretto a saltare cinque delle prime sei gare dell’anno. Un solo piazzamento per lui in zona punti, un quattordicesimo posto conquistato in Malesia.

“Fin dall’inizio della nostra avventura, abbiamo sempre preso qualche rischio” ha dichiarato il Team Principal Fred Corminboeuf. “Per esempio, siamo stati tra i primi a scegliere le sospensioni WP nel 2014. Abbiamo notato che l’insieme WP-KTM Lavora benissimo e ci è sembrato logico affidarci a KTM per il 2018. Sono convinto che saremo in grado di porci come rivali per il titolo con Sam Lowes ed Iker Lecuona, due piloti di talento. Con loro faremo tutto il possibile per raggiungere quel risultato mancato negli ultimi due anni.”

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

MotoGP, Jorge Lorenzo

MotoGP, Jorge Lorenzo: “Marc Marquez troppo fiducioso”

tommaso marcon moto2

Moto2: Tommaso Marcon operato, arm pump risolto per il Mugello

MotoGP, Valentino Rossi GP Le Mans 2021

MotoGP, Valentino Rossi: addio o rinnovo? Summit estivo con Yamaha