Moto2 Phillip Island Warm Up: Espargaro sempre il più veloce

Marquez e Redding lo seguono da vicino

27 ottobre 2012 - 22:35

Sempre il più veloce. Non si è smentito nel Warm Up pre-gara di Phillip Island Pol Espargaro, sceso nuovamente sotto il muro dell’1’34” (per l’esattezza in 1’33″740) con la propria Pons KALEX lasciando a 171/1000 Marc Marquez, deciso oggi a chiudere i giochi-campionato con una gara d’anticipo forte di un considerevole vantaggio di 48 punti in graduatoria. Se al talento di Cervera potrebbe bastare un modesto 14esimo posto nell’eventualità di un successo di “Polyccio”, Scott Redding punta alla prima affermazione in carriera nella “middle class” staccando il terzo crono del Warm Up con a seguire il rientrante Randy Krummenacher, 4° con la KALEX del Gran Prix Team Switzerland, in pista dopo tre gare di stop forzato per la doppia frattura al piede sinistro rimediata a Misano.

Scorrendo la classifica chiude 5° con una caduta Thomas Luthi (medesima sventura occorsa a Johann Zarco e Xavier Simeon), 6° e primo dei piloti italiani Andrea Iannone con la Speed Up, nono è Simone Corsi su FTR di Iodaracing Project, non va oltre il 28esimo crono Alessandro Andreozzi a precedere il ticinese di passaporto svizzero Marco Colandrea.

Non prenderà parte alla gara invece Alex De Angelis, caduto nei conclusivi minuti del turno unico di qualifiche ufficiali del sabato riportando nello specifico un trauma da schiacciamento del quarto dito della mano sinistra con ferita lacero-contusa del tendine estensore del quarto dito. Il pilota sammarinese, vincitore delle ultime due edizioni del Gran Premio d’Australia in Moto2, rientrerà così soltanto tra due settimane per l’atto conclusivo della stagione 2012 all’Autodromo Ricardo Tormo di Valencia.

Moto2 World Championship 2012
Phillip Island Grand Prix Circuit, Classifica Warm Up

01- Pol Espargaro – Tuenti Movil HP 40 – KALEX Moto2 – 1’33.740
02- Marc Marquez – Team CatalunyaCaixa Repsol – Suter MMXII – + 0.248
03- Scott Redding – Marc VDS Racing Team – KALEX Moto2 – + 0.604
04- Randy Krummenacher – GP Team Switzerland – KALEX Moto2 – + 0.682
05- Thomas Luthi – Interwetten Paddock – Suter MMXII – + 0.711
06- Andrea Iannone – Speed Master Team – Speed Up S12 – + 0.845
07- Takaaki Nakagami – Italtrans Racing Team – KALEX Moto2 – + 0.954
08- Mika Kallio – Marc VDS Racing Team – KALEX Moto2 – + 1.076
09- Simone Corsi – CAME Iodaracing Project – FTR Moto M212 – + 1.105
10- Julian Simon – Blusens Avintia – Suter MMXII – + 1.234
11- Anthony West – QMMF Racing Team – Speed Up S12 – + 1.268
12- Dominique Aegerter – Technomag CIP – Suter MMXII – + 1.351
13- Bradley Smith – Tech 3 Racing – Tech 3 Mistral 610 – + 1.380
14- Mike Di Meglio – Kiefer Racing – KALEX Moto2 – + 1.465
15- Tito Rabat – Tuenti Movil HP 40 – KALEX Moto2 – + 1.496
16- Jordi Torres – Mapfre Aspar Team Moto2 – Suter MMXII – + 1.529
17- Toni Elias – Italtrans Racing Team – KALEX Moto2 – + 1.577
18- Johann Zarco – JiR Moto2 – MotoBI – + 1.585
19- Nico Terol – MAPFRE Aspar Team Moto2 – Suter MMXII – + 1.611
20- Xavier Simeon – Tech 3 Racing – Tech 3 Mistral 610 – + 1.656
21- Axel Pons – Tuenti Movil HP 40 – KALEX Moto2 – + 1.872
22- Ricky Cardus – Arguiñano Racing Team – AJR Moto2 – + 2.026
23- Ratthapark Wilairot – Thai Honda PTT Gresini Moto2 – Suter MMXII – + 2.238
24- Gino Rea – Federal Oil Gresini Moto2 – Suter MMXII – + 2.358
25- Marcel Schrotter – Desguaces La Torre SAG – Bimota HB4 2012 – + 2.637
26- Yuki Takahashi – NGM Mobile Forward Racing – FTR Moto M212 – + 2.654
27- Tomoyoshi Koyama – Technomag CIP – Suter MMXII – + 3.313
28- Alessandro Andreozzi – Speed Master Team – Speed Up S12 – + 3.676
29- Marco Colandrea – SAG Team – FTR Moto M211 – + 4.135
30- Eric Granado – JiR Moto2 – MotoBI – + 5.580
31- Elena Rosell – QMMF Racing Team – Speed Up S12 – + 5.856

Alessio Piana (Twitter: @AlessioPiana130)

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

nakagami motogp

MotoGP, Takaaki Nakagami: “Serve un miglior atteggiamento mentale”

MotoGP, Joan Mir campione del mondo 2020

Joan Mir risponde al papà di Jorge Lorenzo: “Il merito non è suo”

baldassarri moto2

Moto2: Baldassarri, ritorno in Forward: “C’è molta energia e positività”