Moto2 Mugello, Qualifiche: Mattia Pasini in pole position, Bagnaia in seconda fila

Mattia Pasini conquista la prima posizione in griglia per il Gran Premio d'Italia, davanti a Schrotter e Marquez, mentre il leader iridato è 4°.

2 giugno 2018 - 14:04

Sarà Mattia Pasini (foto: Marco Lanfranchi) a scattare dalla prima casella in griglia al Gran Premio del Mugello: il pilota italiano del team Italtrans conquista la sesta pole position in Moto2, la numero 17 in carriera, un risultato importante trattandosi della tappa di casa. In prima fila con lui ci saranno Marcel Schrotter e Alex Marquez, mentre il leader iridato Francesco Bagnaia è quarto. Gara al via alle 12.20 di domenica 3 giugno.

I giovani piloti della categoria intermedia del Motomondiale danno subito il via al duello per le zone alte della classifica, ma abbiamo anche una caduta per Lorenzi Baldassarri (la cui moto viene sistemata a tempo di record), seguita qualche minuti dopo da quella di Stefano Manzi. I tempi si stabilizzano con Schrotter in testa, seguito da Marquez e da cinque piloti italiani, finché non è Pasini a cambiare le cose realizzando il miglior tempo provvisorio. Per quanto i piloti cerchino l’assalto finale, la classifica sostanzialmente invariata fino alla bandiera a scacchi.

Al Mugello arriva quindi la pole position di Mattia Pasini, la sesta nella categoria Moto2, che condividerà la prima fila con Marcel Schrotter e Alex Marquez, mentre Francesco Bagnaia scatterà dalla quarta casella in griglia, seguito dai connazionali Simone Corsi (250 GP), Romano Fenati, Luca Marini e Lorenzo Baldassarri. Chiudono la top ten Joan Mir e Jorge Navarro, mentre questi sono i risultati degli altri italiani: Andrea Locatelli è 17°, Stefano Manzi è 20°, Federico Fuligni è 31°.

La classifica

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Maverick Vinales, #JapaneseGP

MotoGP Maverick Vinales nel mirino di Ducati 2021?

Valentino Rossi a Motegi

Motegi, Valentino Rossi: “Partire da dietro è come nella giungla”

marc marquez motegi

MotoGP, Motegi: Dominio Márquez, Quartararo Rookie dell’Anno