UFFICIALE: Loris Baz torna al Mondiale con Ten Kate Yamaha

Loris Baz rientra nel Mondiale Superbike a partire dal round imolese, fra un mese. Ten Kate dopo il divorzio da Honda si rilancia con Yamaha

2 aprile 2019 - 16:28

Loris Baz tornerà a correre nel Mondiale Superbike a partire dal quinto round, in programma a Imola il 10-12 maggio prossimi. Il 26enne della Savoia guiderà la Yamaha YZF-R1 schierata da Ten Kate. La formazione olandese, rotto il lunghissimo matrimonio con la Honda, torna nel giro grazie all’appoggio della filiale europea della Marca del diapason. Loris Baz in questa stagione sarà pilota unico.

IMPOSSIBILE CORRERE AD ASSEN

L’annuncio ufficiale è stato dato direttamente da Ronald Ten Kate durante la conferenza di presentazione del round iridato che si corre ad Assen il prossimo 12-14 aprile. La struttura tecnica ha sede a soli 50 chilometri dal tracciato ma i tempi tecnici di allestimento della R1 hanno reso impossibile il debutto nella gara di casa. “Dopo 25 anni iniziamo un’avventura completamente nuova  per quanto riguarda le nostre attività sportive”, ha dichiarato Ronald Ten Kate. “Negli ultimi mesi ci siamo resi conto che il paddock della Superbike non è completo senza Ten Kate Racing. Le corse fanno parte del nostro DNA. Siamo lieti di annunciare ufficialmente che insieme a Yamaha torneremo presto in campionato, dove abbiamo già ottenuto molti successi. Voglio ringraziare Yamaha per la fiducia.” 

CINQUE YAMAHA IN PISTA

Baz guiderà la quinta Yamaha in pista, in aggiunta alle due ufficiali (Alex Lowes e Michael van der Mark) e alle satellite di GRT Yamaha, condotte da Marco Melandri e Sandro Cortese. La new entry è stata ovviamente caldeggiata da Dorna che dal round di Imola conterà diciannove piloti permanenti. Ma soprattutto il Mondiale recupera una squadra prestigiosa che ha fatto la storia della categoria, vincendo anche l’iride nel 2007 con James Toseland e la Honda.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO

Superbike: “Jonathan Rea ora ha un avversario al suo livello”

MXGP Lombardia: Jeremy Seewer in pista a Mantova

Alvaro Bautista, come fai? Il nuovo fenomeno ai raggi X