Superbike 2019: Test Almeria, come va la nuova BMW?

Conclusi i test, a porte chiuse. "Il potenziale della nuova S1000RR è altissimo". A fine gennaio il primo confronto diretto

19 dicembre 2018 - 10:14

La BMW ha chiuso la due giorni di test ad Almeria, prima uscita (a porte chiuse) di Tom Sykes e Markus Reiterberger sulle S1000RR che guideranno nel prossimo Mondiale Superbike (qui le impressioni dei piloti) E’ stato invece un ritorno per il team SMR (Shaun Muir Racing) che ha già gestito le BMW, sempre nel Mondiale, nella deludente avventura 2016.  La squadra era reduce dal trionfo nel BSB con la Yamaha ma con lo stesso Josh Brookes fu un’annata da dimenticare.

La situazione attuale è completamente diversa, nel 2016 eravamo semplici clienti, comprammo le moto e tentammo di svilupparle per conto nostro” ha spiegato il proprietario di SMR, Shaun Muir. “Adesso è BMW in prima persona che farà lo sviluppo. In Spagna siamo stati supportati dal test team interno e da un gran numero di ingegneri tedeschi. Non c’è assolutamente confronto con tre anni fa“. Marca e squadra hanno mantenuto il più stretto riserbo, evitando anche di diffondere immagini della moto e del test. “Tom Sykes ha preso subito le misure, si è trovato bene, è molto ottimista e ci ha dato subito ottimi feedback” ha assicurato lo stesso Muir all’online Speedweek.

Ad Almeria, più che un test, è stata una sorta di shakedown affrontato con moto laboratorio un pò diverse da quelle che vedremo in pista nel Mondiale: diversi particolari (carenature, serbatoio, forcellone) sono ancora in fase di realizzazione. “Abbiamo cominciato da un foglio bianco. il nostro vero primo test sarà a Jerez (23-24 gennaio 2019, ndr). Il potenziale del progetto è assolutamente al top, quando andremo forte dipenderà dal supporto tecnico che BMW ci assicurerà” puntualizza Muir.

La BMW è un cantiere aperto. “Ad Almeria Sykes e Reiterberg hanno compiuto circa 40 giri a testa, ci interessava sapere da loro a che punto siamo e qual è la direzione da prendere. Realizzeremo una gran mole di particolari per la prossima uscita di Jerez, quella che vedrete in Spagna sarà più o meno la configurazione che useremo nelle gare d’apertura in Australia e Thailandia. Nel successivo test di Portimao (27-28 gennaio, ndr) faremo un ulteriore step provando dettagli che potranno essere introdotti nella prima gara in Europa, ad Aragon (6-7 aprile, ndr). ”

SMR ha appena chiuso il rapporto con Aprilia. “La RSV4 aveva un potenziale assai alto ma le esigenze dei piloti non potevano essere esaudite, perchè il reparto corse era impegnato in altre direzioni. In BMW invece ogni richiesta verrà ascoltata e abbiamo una struttura che ci seguirà passo passo. Ci aspettiamo che questo faccia la differenza. Le aspettative sono molto alte. Ma teniamo un profilo basso, per non mettere troppa pressione ai piloti…”

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO

MX2 Alfredo Bevilacqua: “vogliamo essere tra i protagonisti”

Valentino Rossi: “Ezpeleta spinge per un team in MotoGP”

Esclusiva, Enea Bastianini: “Fra qualche gara saremo competitivi”