Superstock 1000 Jerez, Prove 2: Si conferma Roberto Tamburini

Dopo il miglior tempo della mattinata Roberto Tamburini chiude in testa anche le FP2 dell'Europeo Superstock 1000 a Jerez. Indietro Michael Rinaldi 12°.

20 ottobre 2017 - 12:31

La seconda sessione di prove libere dell’Europeo Superstock 1000 a Jerez de la Frontera ha visto migliorarsi rispetto alla mattinata tutti i piloti tranne Andrea Mantovani, Alex Schacht e Riccardo Cecchini (rimasto ai box dopo la caduta nelle FP1) e il giro più veloce è stato fatto segnare nuovamente da Roberto Tamburini.

Il pilota romagnolo della Yamaha ha fatto segnare quando mancavano pochi minuti al termine il tempo di 1’42’319 e così facendo si è messo al riparo da attacchi finali dopo un’intensa battaglia per la prima posizione con piloti come Federico Sandi e Marco Faccani (rispettivamente 6° in 1’43.141 e 4° in 1’42.989).

In seconda posizione troviamo l’altro pilota del team PATA Yamaha Florian Marino (1’42.618), in lotta per il titolo con Michael Rinaldi e Toprak Razgatlioglu, mentre ha chiuso in un’ottima terza posizione l’ucraino Ilya Mykhalchyk (1’42.951), capace di portare nelle prime posizioni la sua Kawasaki del team Triple M Racing nelle fasi finali della sessione.

Come detto, Marco Faccani e Federico Sandi hanno chiuso quarto e sesto con tra loro Jérémy Guarnoni, mentre Markus Reiterberger ha fatto un bel passo avanti dopo il 16° tempo della mattinata andandosi a inserire in settima posizione. Chiudono la top 10 un buon Federico D’Annunzio, Mike Jones e Toprak Razgatlioglu, con quest’ultimo miglioratosi rispetto alle FP1 ma comunque non eccezionale anche a causa dell’infortunio rimediato due settimane in Francia.

Dopo le buone FP1 è tornato ad arrancare il leader del campionato Michael Rinaldi, 12° a più di un secondo da Tamburini dietro a Maximilian Scheib e davanti alla wild card Florian Alt, mentre Andrea Mantovani non si è migliorato rispetto alla mattinata ed è sceso fino al 19° posto dietro a Luca Vitali e Gabriele Ruiu. Gli altri italiani: 14° Emanuele Pusceddu, 31° Riccardo Cecchini, 32° Alex Bernardi, 35° e ultimo Alessio Terziani.

 

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO

MotoGP, Max Biaggi: “Valentino coraggioso, ha la mia ammirazione”

La 24 ore di Le Mans Moto 2019 in diretta TV su Eurosport 2

24h Le Mans: Honda in pole provvisoria, YART Yamaha 2°