Bol d’Or: partiti! Conduce la BMW BMP Elf 99, seguono SERT e YART

Già fuori National Motos

11 settembre 2010 - 13:14

Alle 15:00 in punto a Nevers Magny Cours è scattata ufficialmente la 74° edizione del Bol d’Or. Al via i 57 equipaggi ammessi alla corsa, già due fuori gioco al primo giro: il secondo del Qatar Endurance Racing Team, ma soprattutto la Honda #55 del National Motos protagonista delle prove. Con l’incidente alla prima curva è stata necessaria la neutralizzazione della corsa con la Safety Car, che ha congelato le posizioni con Vincent Philippe (Suzuki S.E.R.T. #2) davanti a Julien Da Costa (GSR Kawasaki #11).

Alla ripartenza grande rimonta di Matthieu Lagrive, poleman con la BMW del BMP Elf 99 Racing Team: tempo 7 giri ed il quattro volte iridato Endurance è già in grado di conquistare la testa della classifica, guadagnando al termine della prima ora ben 6″ su Philippe, 7″ su Steve Martin in sella alla Yamaha Austria. Seguono a 18″ il Michelin Power Research Team, a 23″ la GSR Kawasaki vittoriosa alla 24 ore di Le Mans, a 46″ Yamaha GMT94.

Nella Superstock comanda l’equipaggio di punta (e superstite) del Qatar Endurance Racing Team con Anthony Delhalle in sella, ma vanno benissimo i team italiani: il No Limits è in scia alla Suzuki #95, 9° assoluto e secondo di categoria con Alessio Aldrovandi, Simone Saltarelli e Victor Casas. Nella EWC il team italo-francese R.T. Motovirus è 12°, buon 16° per il MCS Racing Ipone mentre il Team X-One è 21°.

74éme Bol d’Or
Classifica dopo la 1° ora

01- BMP Elf 99 Racing Team – BMW S1000RR – Gimbert/Nigon/Lagrive – 32 giri
02- Suzuki Endurance Racing Team – Suzuki GSX-R 1000 – Philippe/Dietrich/Foray – + 6.494
03- Yamaha Austria Racing Team – Yamaha YZF R1 – Jerman/Martin/Giabbani – 7.758
04- Michelin Power Research Team – Honda CBR 1000RR – Costes/Monge/Marchand – + 18.953
05- GSR Kawasaki – Kawasaki ZX 10R – Da Costa/Four/Leblanc – + 23.542
06- Yamaha France GMT94 Ipone – Yamaha YZF R1 – Foray/Junod/Checa – + 46.931
07- Team 18 Sapeurs Pompiers – Suzuki GSX-R 1000 – Briere/Tangre/Molinier – + 56.997
08- Q.E.R.T. – Suzuki GSX-R 1000 – Delhalle/Cudlin/Al Naimi – + 59.287
09- No Limits Motor Team – Suzuki GSX-R 1000 – Aldrovandi/Casas/Saltarelli – + 1’03.842
10- RAC 41 City Bike – Suzuki GSX-R 1000 – Black/Depoorter/Gines – + 1’10.703
11- Junior Team Suzuki LMS – Suzuki GSX-R 1000 – Tangre/De Carolis/Guittet – + 1’13.403
12- R.T. Motovirus Racing – Suzuki GSX-R 1000 – Jond/Grarre/Brivet – + 1’13.403
13- Colexon Racing Team – BMW S1000RR – Wildisen/Kresse/Altendorfer – + 1’33.085
14- Bolliger Team Switzerland – Kawasaki ZX 10R – Saiger/Muff/Stamm – + 1’33.308
15- Metiss JLC Moto – Metiss 1000 – Michel/Huvier/Cheron – + 1’36.491
16- 3D Endurance Moto Center – Kawasaki ZX 10R – Geers/Braun/Labussiere – a 1 giro
17- MCS Racing Ipone – Suzuki GSX-R 1000 – Miksovsky/Prosenik/Seidel – a 1 giro
18- RMT 21 Racing Germany – Honda CBR 1000RR – Moreira/Kispitaki/Metcher – a 1 giro
19- LTG 57 – Yamaha YZF R1 – Denis/Mackels/Perret – a 1 giro
20- AM Moto Racing Competition – Suzuki GSX-R 1000 – Chevre/Dos Santos/Miller – a 1 giro

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO

MotoGP, Fabio Quartararo festeggia 20 anni come miglior rookie

BSB Silverstone: Tarran Mackenzie in pole, Scott Redding 3°

Honda HRC in pista per preparare il National