CIV: due vittorie su tre per il Team Italia FMI a Misano

12 aprile 2011 - 1:03

La prima uscita stagionale dei piloti del “Team Italia FMI” nel CIV a Misano Adriatico è stata un successo: tra 125, Superstock 600 e 1000 sono state conquistate due vittorie su tre gare. Partendo dalla prima gara della mattinata, la Stock 600, Riccardo Russo ha tagliato vincitore il traguardo con la Yamaha YZF R6 del Team Trasimeno, guadagnando 25 preziosi punti per la classifica. Campione in carica della Yamaha R6 Cup, il talentuoso pilota campano proverà a ripetersi il prossimo fine settimana nella prima prova dell’Europeo Superstock 600 al TT Circuit Van Drenthe di Assen. “E’ stata una giornata fantastica giunta alla fine di un week end perfetto“, ha detto Russo. “Il duello con Lombardi e Gregorini è stato esaltante ma corretto. All’ultimo giro ho approfittato di una piccola indecisione di Berardino ed ho fatto la differenza bruciando in un colpo non solo lui ma anche il temibile gruppo che era tornato su di noi. E’ fantastico iniziare così, sono grato alla squadra ed alla Federazione, ora ci aspetta Assen e lì sarà davvero difficile

Subito dopo la 600, anche la Superstock 1000 ha visto una vittoria del Team Italia FMI. E che vittoria! Danilo Petrucci, con la Ducati 1098R del Barni Racing Team, ha spazzato via la concorrenza dominando la corsa che lo proietta adesso tra i potenziali favoriti per la conquista del Campionato Italiano e della FIM Cup. “Non è stato facile perché gli avversari erano molto tosti“, ha spiegato Petrux. “In realtà mi aspettavo di giocarmela all’ultima curva e invece sono riuscito a fare la differenza. E’ un giorno speciale perché ho vinto con la moto del Team Italia, nell’anno del Centenario FMI e CIV e per questo ringrazio la Federazione, il Team Barni e le Fiamme Oro. Ora sono pronto per la prima gara di Coppa del Mondo“.

Sfortunati invece i piloti del Team Italia FMI della 125 GP, Romano Fenati e Niccolò Antonelli. Il primo (nella foto Inglishphoto.com), con la Aprilia del Racing Team Gabrielli, dopo aver condotto la corsa nella prima frazione di gara è stato costretto al ritiro per un problema al motore poco prima del secondo via. Non ha potuto correre invece Antonelli, caduto nelle qualifiche ufficiali rimediando un infortunio allo scafoide: proverà a presentarsi regolarmente al via il prossimo fine settimana a Jerez all’esordio stagionale nel CEV 125 (Campionato Spagnolo).

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Danilo Petrucci: “Dovi ed io diamo il massimo, ma non basta”

Dunlop Day a Misano, presenti anche Antonelli, Manzi e Marini

Dani Pedrosa prova le moto storiche che guiderà al Goodwood Revival