Bradley Ray: “Test Suzuki MotoGP? Non vedo l’ora!”

Bradley Ray impaziente di provare la Suzuki GSX-RR MotoGP ufficiale: un test-premio domani a Sepang, ma spera ci sarà un seguito in futuro...

2 febbraio 2019 - 10:01

Un test premio, ma anche e soprattutto un test… provino per Bradley Ray. Rivelazione del British Superbike 2018, il 21enne di Ashford avrà l’occasione di provare la Suzuki GSX-RR MotoGP ufficiale a Sepang, speranzoso che questa opportunità possa spalancargli nuove prospettive di carriera a breve-medio termine.

BRADLEY RAY PREMIATO DALLA SUZUKI

I cosiddetti “test premio” con una MotoGP ufficiale non sono propriamente una novità. Nell’era 990cc la Honda, spesso e volentieri, consentiva ai suoi piloti di punta dei più disparati campionati di testare la RC211V a Valencia. Una tradizione riportata in auge nell’ultimo periodo dalla Suzuki, con test-premio offerti nell’ultimo biennio a nomi d’eccezione come Toni Elias, Josh Waters e Michael Dunlop. Per Bradley Ray il discorso è più articolato: da una parte la volontà di premiare la sua superlativa stagione 2018 nel BSB, dall’altra valutare il suo potenziale in prospettiva.

RAY IMPAZIENTE DI SALIRE IN SELLA

Di questo test per “Telespalla Ray” se ne parlava da diversi mesi a questa parte, ma si è concretizzato soltanto nell’ultimo periodo. “Chiaramente non vedo l’ora di scendere in pista!“, l’ammissione del portacolori Buildbase Suzuki nel BSB. “Devo ringraziare Suzuki perché non soltanto proverò una MotoGP, ma una delle migliori del lotto, come testimoniano i risultati di Alex Rins“. Per Ray è un sogno che diventa realtà, ma anche un’opportunità di carriera. “Sono stato per diversi anni presenza fissa del paddock del Motomondiale quando correvo nella Red Bull Rookies Cup, uno dei miei obiettivi è sempre stato quello di tornarci prima o poi…“.

DOMANI IN PISTA

Salvo cambiamenti di programma, domani per Bradley Ray sarà il gran giorno. “Non conosco Sepang, così come la moto, elettronica, gomme“, ha ricordato Brad #28, il quale si è già posto un obiettivo. “Spero di riuscire ad adattarmi in fretta e mettere in mostra di cosa sono capace“. Idee chiare il ragazzino…

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO

Superbike: Ten Kate-Yamaha? “Non li abbiamo più sentiti”

Superbike: Markus Schramm “BMW, è un ritorno fantastico”

MotoGP, Maverick Vinales: “Quanto hanno migliorato Honda e Ducati?”