barni spinelli national trophy

Barni Racing e Spinelli, sfida National Trophy con l’occhio al WorldSSP

Barni Racing al lavoro su una Panigale V2 955cc, all'esordio quest'anno in National Trophy. Il pilota scelto è Nicholas Spinelli, con cui si punta al WorldSSP 2022.

6 febbraio 2021 - 18:46

Barni Racing Team lancia una nuova sfida, con un occhio al Mondiale Supersport (regolamenti permettendo) ma che partirà sul suolo italiano. Partito lo sviluppo di una Ducati bicilindrica, ovvero la Panigale V2, un progetto da 955cc, che inizia nel National Trophy 600 SuperOpen. Quest’anno infatti la categoria Supersport apre alle moto con cilindrata fino a 960 cc. Il pilota scelto? Il due volte campione CIV Moto3 Nicholas Spinelli, nel quale si ripongono le speranze per il debutto mondiale. Parallelamente continua il supporto al team Schacht, squadra danese impegnata con Alex Schacht nel National Trophy 1000 e con Manuel Bastianelli in 600 SuperOpen.

“Sono molto contento di aver firmato con il Barni Racing Team” ha dichiarato Nicholas Spinelli“Voglio ringraziare sia Marco Barnabò che Ducati. Per me è una grande possibilità di crescita, ma voglio anche gestire la situazione con calma. Il passaggio dalla Moto3 a una moto da quasi 1000cc è un bel salto. Dovrò adattare lo stile di guida e cercare di far crescere la moto. L’obiettivo in questo primo anno è fare esperienza, raccogliere dati ed essere pronti, se ci sarà la possibilità, di correre nel Mondiale Supersport 2022.”

“La Supersport è da sempre una categoria cruciale per formare piloti in grado di competere ad alti livelli in Superbike” ha spiegato Marco Barnabò, team principal di Barni Racing. “Per questo siamo contenti che Dorna e FIM stiano lavorando all’evoluzione dei regolamenti Supersport. Senza la categoria Superstock 1000 i team Ducati non avevano più una classe dove formare i propri piloti. Credo che per i vari marchi sia importante poter avere questa categoria di ingresso alla Superbike. Partiamo con lo sviluppo con un anno di anticipo per farci trovare pronti e per far crescere la moto insieme a un giovane pilota. Spinelli è un talento di prospettiva, ma che ha già dimostrato il suo valore vincendo due campionati. L’obiettivo è fare questo percorso insieme per arrivare a schierarlo nel WorldSSP 2022.”

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Moresco Marcon Trofeo Aprilia

ESCLUSIVA “Con Trofeo e Academy, Aprilia cerca nuovi talenti”

Ken Roczen AMA Supercross 2021

AMA Supercross: Ken Roczen inarrestabile nel triplo evento di Indianapolis

rabat ducati superbike

Superbike: Tito Rabat, primo giorno di scuola. “Possiamo essere competitivi”