Azlan Shah

ARRC ASB1000 Buriram Gara 2: Azlan Shah vince all’ultima curva

Sorpasso all'ultima curva su Broc Parkes e vittoria, doppietta: Azlan Shah Kamaruzaman mattatore a Buriram nell'ASB1000 dell'Asia Road Racing Championship.

2 giugno 2019 - 11:56

La classe ASB1000 (Superbike) dell’Asia Road Racing Championship riserva sempre spettacolo. Nella seconda gara in programma al Chang International Circuit di Buriram (Thailandia) il malese Azlan Shah Kamaruzaman mette a segno la terza vittoria stagionale, ma la più sofferta: ottenuta soltanto con un sorpasso all’ultima curva.

CAPOLAVORO DI SHAH

Dai trascorsi nel Mondiale Moto2 e da pilota Kawasaki Team Green alla 8 ore di Suzuka, Azlan Shah Kamaruzaman con l’ambizioso ONEXOX TKKR SAG Team sta rilanciando le proprie quotazioni di categoria. In un progetto ad ampio respiro tra ASB1000 e CEV Moto2, il malese già Campione SuperSports 600cc in 6 gare finora disputate della Superbike asiatica ne ha vinte 3. Due, in un colpo solo, a Buriram, inventandosi un sorpasso-capolavoro all’ultima curva di Gara 2. Ritrovatosi terzo all’inizio della conclusiva tornata, dapprima ha infilato Apiwath Wongthananon per poi, giusto all’ultima staccata, beffare Broc Parkes e prendersi la vittoria.

CAMPIONATO APERTO

Azlan Shah Kamaruzaman ha mandato in visibilio il box, perlopiù malese, dell’ONEXOX TKKR SAG Team, centrando con la (vecchia) BMW S1000RR una superlativa doppietta in Thailandia. Con questi 50 punti, ora Shah si è portato a sole 8 lunghezze in campionato da Broc Parkes, con Yamaha ASEAN secondo dopo aver condotto di fatto sin dallo start la contesa. Battuto in volata per 135 millesimi, se non altro l’australiano ha conservato la seconda posizione da Wongthananon, terzo a completare una top-3 racchiusa in 0″139.

APPUNTAMENTO A SUZUKA

In rimonta nel finale, Zaqhwan Zaidi ha concluso quarto con Honda Asia a precedere Ahmad Yudhistira (Yamaha Victor) ed il giapponese Yuki Itoh (Yamaha ASEAN), sesto ed atteso ad una gran prova nel prossimo round previsto, dal 28 al 30 giugno, a Suzuka.

Asia Road Racing Championship 2019
ASB1000 – Superbike
Chang International Circuit, Classifica Gara 2

1- Azlan Shah Kamaruzaman – ONEXOX TKKR SAG Team – BMW S1000RR – 13 giri

2- Broc Parkes – Yamaha Racing Team ASEAN – Yamaha YZF R1 – + 0.135

3- Apiwath Wongthananon – Yamaha Thailand Racing Team – Yamaha YZF R1 – + 0.139

4- Zaqhwan Zaidi – Honda Asia Dream Racing with Showa – Honda CBR 1000RR SP2 – + 1.464

5- Ahmad Yudhistira – Victor Racing Team – Yamaha YZF R1 – + 2.755

6- Yuki Ito – Yamaha Racing Team ASEAN – Yamaha YZF R1 – + 4.271

7- Bryan Staring – Kawasaki Thailand Racing Team – Kawasaki ZX-10RR – + 9.731

8- Ratthapong Wilairot – Yamaha Thailand Racing Team – Yamaha YZF R1 – + 17.973

9- Farid Badrul – ONEXOX TKKR SAG Team – BMW S1000RR – + 18.437

10- TJ Alberto – Access Plus Racing Ducati Philippines Essenza Team – Ducati Panigale V4 R – + 28.532

11- Kazuma Tsuda – Victor Racing Team – Yamaha YZF R1 – + 50.854

12- Jonathan Serrapica – Access Plus Racing Ducati Philippines Essenza Team – Ducati Panigale V4 R – + 1’25.992

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

ARRC

ARRC 2020: svelato il calendario con 7 round

jeremy alcoba campione cev moto3

CEV Valencia: Alcoba Campione Junior, Montella a podio in Moto2

EICMA: Presentato il progetto 2020 della Nannelli Riders Academy