IDM 125: definito il regolamento per la classe Moto3 all’esordio quest’anno

Affiancherà la 125 GP

19 febbraio 2012 - 22:05

Il promoter DMSB (Deutsche Motor Sport Bund e.V.) e l’IDM Kommission, società che regolamenta i campionati nell’ambito dell’Internationale Deutsche Motorradmeisterschaft, hanno pubblicato il regolamento definitivo della classe Moto3, da quest’anno all’esordio accanto alla 125 GP.

Nel documento ufficiale sono state chiarite le norme essenziali della categoria, riprendendo in toto le pecualirità della regolamentazione FIM del Motomondiale: motori 250cc 4 tempi con alesaggio massimo di 81mm, peso minimo di 148kg per moto più pilota.

Rispetto alla serie iridata non è previsto il “monogomma” e la centralina elettronica unica, anche se sono stati posti dei “paletti” per evitare un conseguente innalzamento dei costi.

Va precisato che la Moto3 affiancherà quest’anno l’IDM 125 a patto di raggiungere il numero minimo di 10 iscritti: in caso contrario, le Moto3 risulteranno “trasparenti” ai fini classifica.

Per il 2013 l’IDM Kommission ha inoltre già confermato che le 125cc 2 tempi continueranno a correre, anche se la categoria assumerà la denominazione di “IDM Moto3/125”.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO

MotoGP: Danilo Petrucci lavora sull’ergonomia, ma la sella ‘scotta’

BSB Silverstone, gara 2: Tarran Mackenzie, la rivincita

British Talent Cup: Cameron Horsman vince Gara 2