FSBK: a Dijon il penultimo round, duello per il titolo tra Leblanc e Da Costa

Rush finale per il FSBK

26 agosto 2013 - 7:40

Tornato a far parte nel 2012 del calendario FSBK dopo ben 7 anni di assenza complici i lavori di ammodernamento dell’impianto, il mitico tracciato di Digione, conosciuto come “Stade automobile de Dijon-Prenois”, si appresta il prossimo fine settimana ad ospitare il penultimo round del Championnat de France Superbike con un acceso confronto per la conquista del titolo di categoria. Sul palcoscenico del celebre ed indimenticabile duello tra Gilles Villeneuve e Renè Arnoux nella Formula 1 del 1979, Digione offrirà nuove tematiche d’interesse per un duello che vale il prestigioso riconoscimento di Campione francese Superbike. Grazie ad un rendimento costante di ben 7 vittorie nelle 9 gare sin disputate con soltanto uno “zero” (scivolata in Gara 2 a Ledenon), Gregory Leblanc, alfiere del Team Kawasaki SRC e bi-Campione transalpino Supersport, si presenterà a Dijon con un vantaggio di ben 25 punti nei confronti del Campione FSBK in carica Julien Da Costa, tornato quest’anno allo Junior Team Suzuki LMS e vincitore tra Le Mans e Ledenon. Saranno loro a contendersi il titolo di categoria con JDC, nuovo capoclassifica del Mondiale Endurance con Suzuki S.E.R.T. grazie alla recente vittoria alla 8 ore di Oschersleben, impossibilitato a sbagliare nelle restanti quattro gare della stagione 2013.

Vincitore, proprio con Kawasaki SRC, lo scorso anno in Gara 2, Da Costa a Dijon cercherà di ridurre lo svantaggio di 25 punti dall’ex-compagno di squadra Leblanc, deciso ad amministrare questo vantaggio con più soltanto 100 punti in palio nella “doppia finale” tra Dijon e Albi. Sulla carta saranno ovviamente loro a spartirsi le vittorie nell’evento organizzato dal Moto Club Planet Racing e O3Z, agguerriti al culmine di una lunga (sostanzialmente interminabile) pausa estiva. Se il duello “Leblanc Vs Da Costa” sarà la principale tematica d’interesse nelle due gare in programma tra sabato e domenica, grandi attenzioni saranno riservate anche per la corsa al terzo posto nella generale con Etienne Masson (Junior Team Suzuki LMS) in vantaggio di 6 lunghezze rispetto ad Axel Maurin, con la Kawasaki Ninja ZX-10R del Team C.M.S. (acronimo di “Cheroy Motos Sport”) reduce dal passo falso di Magny Cours, ma pur sempre il miglior pilota “privato” in classifica a scapito del bi-Campione FSBK Guillaume Dietrich (BMW S1000RR del proprio GD Performance) e Jonathan Hardt, sesto nella generale con la Kawasaki dell’Ecurie Berga.

A Dijon punta a ripetere gli ottimi risultati delle ultime gare il pluri-Campione francese (otto titoli nazionali nelle più disparate categorie) David Muscat, con la Ducati 1198 SP gommata Michelin ed iscritta dal Team Ducati France l’unico seriamente in grado di impensierire i duellanti Leblanc e Da Costa, pronti ad elettrizzare un weekend a Dijon-Prenois da non perdere. Championnat de France Supebike 2013 La Classifica di Campionato 01- Gregory Leblanc – Team Kawasaki SRC – Kawasaki ZX-10R – 195 02- Julien Da Costa – Junior Team Suzuki LMS – Suzuki GSX-R 1000 – 170 03- Etienne Masson – Junior Team Suzuki LMS – Suzuki GSX-R 1000 – 98 04- Axel Maurin – Cheroy Motos Sports – Kawasaki ZX-10R – 92 05- Guillaume Dietrich – GD Performance – BMW S1000RR – 79 06- Jonathan Hardt – Ecurie Berga – Kawasaki ZX-10R – 78 07- Baptiste Guittet – Junior Team Suzuki LMS – Suzuki GSX-R 1000 – 70 08- Nicolas Pouhair – Moto Sport Courveneuvien 93 – BMW S1000RR – 69 09- David Muscat – Team Ducati – Ducati 1198 SP – 59 10- Thomas Metro – Up Racing – Kawasaki ZX-10 – 59 11- Julien Enjolras – Tati Team – Kawasaki ZX-10R – 44 12- Anthony Loiseau – AM Moto Racing Competition – Honda CBR 1000RR – 35 13- Mickael Clocher – Up Racing – Kawasaki ZX-10R – 31 14- Gregg Black – Val de Vienne Moto – Honda CBR 1000RR – 30 15- Marco Boué – PLV Racing – Kawasaki ZX-10R – 25

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Kevin Manfredi

CIV Supersport: Kevin Manfredi assolto, ma non conterà

Federico Sandi

Federico Sandi correrà nella ASB1000 a Sepang con Ducati

Nozane

All Japan Superbike Okayama: Nozane e Yamaha fanno festa