ASBK: Shannon Johnson punta a Phillip Island da wild card con la Moto2

Progetto del pilota KTM

17 settembre 2010 - 4:48

Da tempo Shannon Johnson, pilota ufficiale KTM nell’Australian Superbike e campione in carica della Formula Xtreme, ha una “pazza” idea: correre da wild card il Gran Premio d’Australia del Motomondiale nella classe Moto2. L’accordo sembra esser molto vicino, come confermato dallo stesso Johnson nel weekend di Phillip Island dell’ASBK.

Siamo vicini alla definizione dell’accordo per questo impegno“, spiega Shannon Johnson. “Sto incrociando le dita e facendo tutto il possibile per correre insieme ai migliori del mondo. Di questo dovrei ringraziare sponsor e partner che mi hanno seguito per tutta questa stagione“.

Al di là dell’impegno in Moto2, attualmente Shannon Johnson con la RC8R gestita dall’Evolution Sports Group per conto di KTM Australia è attualmente settimo in classifica, terminando all’ottavo e sesto posto le due gare di Phillip Island.

Abbiamo fatto dei grandi miglioramenti alla moto, e grazie a questi che siamo riusciti a concludere in sesta posizione. Come sempre siamo partiti con qualche difficoltà all’inizio del weekend, abbiamo rischiato di non entrare in Superpole, ma alla fine ci siamo riusciti. Il nostro problema è di far rendere al meglio gli pneumatici, o stressiamo troppo le gomme, o non riusciamo a sfruttarle nel migliore dei modi. Penso comunque che a Phillip Island abbiamo fatto un bel salto di qualità“.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

MotoAmerica

MotoAmerica Road Atlanta: sempre Beaubier, brutto crash di Lewis

MotoAmerica

MotoAmerica Road Atlanta: Beaubier domina Gara 1

biesiekirski moto2

Moto2, ‘esordio’ alternativo per Biesiekirski: test a Barcellona con SAG Team