ASBK: a Phillip Island round extra campionato insieme alla MotoGP

Tre gare con tutti i big al via

14 ottobre 2013 - 20:47

Secondo consuetudine negli ultimi 4 anni, a Phillip Island nell’ambito del “Tissot Motorcycle Grand Prix” i protagonisti dell’Australian Superbike e della classe ProStock (ex-Superstock 1000) scenderanno in pista per un appuntamento extra-campionato del calendario, ribattezzato dagli organizzatori “MotoGP Round”. Con il medesimo regolamento tecnico MA (Motorcycling Australia), con un ricco montepremi di 9.800 dollari stanziato dall’Australian Grand Prix Corporation, 30 protagonisti dell’ASBK affronteranno dal 18 al 20 ottobre tre gare “sprint” sulla distanza di 8 giri ciascuna con l’illustre vetrina del Motomondiale, tanto da “invitare” diverse wild card d’eccezione per questo evento di chiusura della stagione motociclistica australiana. A soltanto tre settimane dalla disputa dell’ultimo round valevole per la classifica di campionato proprio a Phillip Island, il Campione 2013 Wayne Maxwell, passato quest’anno al Team Suzuki Australia gestito da Phil Tainton dopo un lustro trascorso in Honda, si presenterà sul tracciato di casa dove tuttora detiene il record della pista della categoria con l’obiettivo di arricchire il personale palmares sul tracciato di Victoria. Vincitore lo scorso mese di febbraio nel “Non Championship Round” disputatosi in concomitanza con il World Superbike, in grado di ripetersi in Gara 1 nell’atto conclusivo della stagione aggiudicandosi con una manche d’anticipo per la prima volta il titolo nazionale SBK, Maxwell per l’occasione correrà già con il #1 ben in vista sul cupolino della propria Suzuki GSX-R 1000 con l’obiettivo di bissare il trionfo del “MotoGP Round” dello scorso anno: vittoria in Gara 2, sul podio nelle restanti tre gare in programma guadagnandosi per somma punti l’affermazione nel “Gran Premio”.

Sarà dunque Maxwell, a Phillip Island in grado di vincere anche la 6 ore Endurance 2010 con Joshua Brookes e ben figurare nell’apparizione in Moto2 con la Moriwaki MD600 del team Matteoni (11° in griglia, 2° nel Warm Up, ma sfortunatamente a terra nelle prime fasi della contesa), il grande favorito del weekend, ma con diversi avversari nel cammino da battere nelle tre gare sprint. Il primo della lista risponde al nome di Glenn Allerton, Campione ASBK 2008 (con Honda Motologic) e 2011 (con BMW), vice-Campione quest’anno con la BMW HP4 Pirelli del Next Gen Motorsports condotta anche nelle due comparsate mondiali da wild card di Phillip Island e Laguna Seca. “Ninga”, vincitore di Gara 2 nell’ultimo round 2013, cercherà di chiuder al meglio questa stagione sotto le insegne del Dynotech Maxima BMW in compagnia di un figlio d’arte quale Linden Magee (già Campione ProStock 2012) e Ben Nicolson, medesimo proposito per il cinque volte Campione neozelandese Superbike Robert Bugden, con la seconda Suzuki GSX-R 1000 preparata dal Phil Tainton Racing ed iscritta sotto le insegne del Team Volvo Group Suzuki per la prima volta quest’anno in grado di aggiudicarsi la vittoria nell’Australian Superbike. Tra i legittimi pretendenti alla vittoria non si possono non menzionare i due portacolori del Team Honda Racing, il Campione 2006-2007 Jamie Stauffer (3 vittorie su 4 nel “MotoGP Round” 2012) e l’ex pilota della Red Bull MotoGP Rookies Cup Josh Hook (Campione australiano 125cc 2011, 2° nella Supersport 2012 e miglior “Rookie” quest’anno nell’ASBK), entrambi artefici di un 2013 concluso in crescendo non senza qualche problema di troppo riscontrato nell’arco del campionato.

Accanto agli abituali protagonisti dell’ASBK e privati d’eccezioni quali Ben Henry (per l’occasione al via con una Honda Fireblade del QBE Racing Australian Outdoor Living) e Phil Lovett (con la Kawasaki Ninja ZX-10R del Lovett’s Earthmoving a conduzione familiare vincitore della graduatoria “privati”), direttamente dagli Stati Uniti e dall’AMA Superbike correranno con le Suzuki GSX-R 1000 dell’Aussie Dave Racing David Anthony (occasionalmente al rientro in madrepatria) e Johnny Rock Page, ex-candidato alle presidenziali americane, imprenditore di successo e da diversi anni motociclista onnipresente nei principali eventi dell’AMA Pro Road Racing e, questa volta, anche nell’Australian Superbike. QBE Australian Superbike Championship 2013 L’entry list del MotoGP Round a Phillip Island 1- Wayne Maxwell – Team Suzuki – Suzuki GSX-R 1000 2- Patrick Li – A1 Motorcycles & BC Performance – Aprilia RSV4 3- Robert Bugden – Team Volvo Group Ssuzuki – Suzuki GSX-R 1000 5- Dustin Goldsmith – Goldys Trailers & Towbars – Kawasaki ZX-10R 10- Adrian Pierpoint – Quadriant Developments P/L – Aprilia Tuono 11- Phillip Czaj – Czaj Racing – Aprilia RSV4 14- Glenn Allerton – Dynotech Maxima BMW – BMW HP4 15- Ben Nicolson – Dynotech Maxima BMW – BMW S1000RR 18- Ben Henry – QBE Racing Australian Outdoor Living – Honda CBR 1000RR 19- Phil Lovett – Lovett’s Earthmoving – Kawasaki ZX-10R 23- Jack Fox – Jack Fox Racing – Honda CBR 1000RR 24- Stephen Mion – Bulleen Health and Fitness – Kawasaki ZX-10R 25- David Anthony – Aussie Dave Racing – Suzuki GSX-R 1000 26- Sean Condon – Bikebiz Ipone Swann Insurance – Kawasaki ZX-10R 27- Jamie Stauffer – Team Honda Racing – Honda CBR 1000RR 29- Liam Daniels – Supa Fit Nutrition – Yamaha YZF R1 34- Josh Hook – Team Honda Racing – Honda CBR 1000RR 38- Linden Magee – Dynotech Maxima BMW – BMW S1000RR 39- Alistair Loomes – Team Cheese International – Honda CBR 1000RR 40- David Trotter – Darren Trotter Family Builder – Suzuki GSX-R 1000 41- Luke Joyce – Racelines – Honda CBR 1000RR 44- Peter Grasser – Fastline GP Racing – Honda CBR 1000RR 51- Sloane Frost – ESPC Services Treblecone – BMW S1000RR 55- Brett Kitchin – Bargainbikegear.com.au – BMW S1000RR 56- Mark Harris – Mark Harris Racing – Suzuki GSX-R 1000 58- Michael Moralee – Fastline GP Racing – Aprilia RSV4 69- Johnny Rock Page – Aussie Dave Racing – Suzuki GSX-R 1000 92- Johny Arkisian – Supa Fit Nutrition – Yamaha YZF R1 99- Doug Hall – Cam Racing – Suzuki TL1000R 120- Jack Tabain – ICP Ceilings and Partitions – Ducati 1098R Alessio Piana (Twitter: @AlessioPiana130)

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

MotoE, Test Valencia: Bradley Smith al top nel Giorno 2

Superbike: Eugene Laverty salta anche Misano

MotoGP, Maverick Vinales e il ‘mistero’ Morbidelli-Quartararo