All Japan Superbike: Takuma Aoki torna a correre in auto

Dopo il brutto incidente

4 marzo 2010 - 6:08

A 12 anni dal bruttissimo incidente in prove private con la Honda NSR500 ufficiale della HRC, Takuma Aoki torna a correre. Costretto alla sedia a rotelle per le lesioni riportate (rottura di due vertebre) cadendo ad alta velocità sul circuito di Tochigi, Takuma sarà al volante di una Honda nel Super Endurance Series, campionato automobilistico giapponese di grande prestigio.

Takuma Aoki, fratello di Haruchika e Nobuatsu, è sempre rimasto legato al mondo dei motori anche dopo l’incidente che sembrava potergli costare la vita, svolgendo diversi ruoli in Honda.

Aoki ha deciso di tornare a correre, seppur nell’automobilismo, per riprendere un discorso lasciato in sospeso 12 anni or sono, quando era uno dei piloti più promettenti del “vivaio” HRC.

Takuma Aoki non sarà alla prima esperienza con le quattro ruote, avendo già corso diversi Rally Raid, Dakar compresa. Nel motociclismo chiuse al 5° posto il mondiale 500cc nel 1997 con la Honda NSR bicilindrica ufficiale HRC, vantando una vittoria nel World Superbike come wild card (Gara 2 a Sugo, 1996) e due titoli All Japan Superbike (1995, 1996).

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

voight agius cev moto3

Moto3, Paolo Simoncelli conferma Voight e Agius per il CEV 2022

Motoestate round 5 2021

Motoestate, ultime emozioni a Cremona. Il recap ed i campioni 2021

joel kelso cev moto3 misano

CEV Moto3, Misano: secondo trionfo di Joel Kelso, sbaglia Holgado!