125cc: parlano i piloti in vista del Gran Premio di Silverstone

I rivali per la classifica e l'idolo di casa Bradley Smith

17 giugno 2010 - 3:37

La classe 125cc arriva a Silverstone con Nico Terol e Pol Espargaro in piena corsa per la prima posizione di campionato, Marc Marquez in recupero grazie alla vittoria del Mugello, Bradley Smith idolo di casa. Nel riportare le dichiarazioni dei piloti non si può che partire dal pilota inglese del Bancaja Aspar Team, ancora alla ricerca del primo podio stagionale e, possibilmente, della prima vittoria.

Questa è una settimana molto emozionante, è il mio Gran Premio di casa e significa molto per me correre davanti ai miei familiari, amici e tifosi, sono sicuro avrò molto sostegno da parte degli appassionati. Silverstone è un circuito nuovo per tutti, sembra che sia abbastanza veloce, pertanto dobbiamo lavorare sul motore per avere una buona velocità di punta. Qui posso assicurare che spesso c’è molto vento, è un fattore da tenere in considerazione. Ad ogni modo non vedo l’ora di scendere in pista e scoprire il nuovo tracciato, siamo migliorati molto nelle prime quattro gare stagionali e adesso abbiamo il pacchetto giusto per puntare alla vittoria“.

Il suo compagno di squadra Nico Terol è invece in testa alla classifica di campionato con 85 punti, riuscendo ad ampliare il proprio margine grazie al secondo posto del Mugello.

Io mi sento in forma e sono pronto a correre a Silverstone. Questa settimana ho giocato un pò al videogame della F1 sulla PlayStation per conoscere un pò il tracciato: hanno cambiato qualche curva, ma il disegno originale sostanzialmente è lo stesso. E’ una pista molto veloce, diverse curve in sequenza, sono sicuro che mi divertirò. Al Mugello ho disputato una bella gara, spero di ripetere quel risultato e magari riuscire a vincere“.

Ha vinto finora due gare Pol Espargaro, obbligato ad una nuova prestazione positiva per poter così tener contatto con Nico Terol in classifica.

A Silverstone partiamo tutti da zero, nessuno conosce il circuito, pure Bradley Smith mi ha detto di non aver girato in queste settimane a Silverstone. L’anno scorso a Donington ho sfiorato la vittoria, prima della pioggia ero in testa con un buon vantaggio. I cambiamenti del meteo capitano di frequente in Gran Bretagna, anche se io spero che non succeda questo fine settimana. Ho provato a scoprire Silverstone con i videogiochi di F1, così almeno ho qualche riferimento in più, anche se giovedì farò un giro in scooter. Sarà un weekend difficile e non sarà possibile commettere errori visto che ci sono diverse gare di fila“.

Con la vittoria del Mugello Marc Marquez si è finalmente “sbloccato” e a Silverstone sarà uno dei piloti da tenere sotto stretta osservazione, se non altro perchè ha completamente recuperato sul piano fisico dopo l’infortunio di Jerez.

La spalla adesso è a posto anche se continueremo a lavorarci su perchè è una zona delicata e basta una caduta per soffrire di nuovo: se non altro adesso non sento dolore. Il mio umore è buono, ho conquistato la prima vittoria anche se sono consapevole che bisogna tenere i piedi per terra, Silverstone è un circuito nuovo e non sarà facile. Nessuno ha girato qui e tutti partiremo alla pari: dobbiamo guardare anche il meteo, ma sono fiducioso di poter disputare una bella gara“.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

arbolino moto3

Moto3, Austria: Prove 1, Tony Arbolino batte un colpo

MotoGP, Andrea Dovizioso GP Austria

MotoGP, Andrea Dovizioso: “Non ci faremo sconfiggere dalle gomme”

MotoGP, Valentino Rossi Spielberg 2020

MotoGP, Valentino Rossi: “Le gomme condizionano i risultati”