8h Suzuka: ecco le squadre e piloti Honda, HRC conferma Nakagami e Camier

Il Team HRC all'assalto della 8 ore di Suzuka con Takumi Takahashi, Takaaki Nakagami e Leon Camier con main sponsor Red Bull, gli equipaggi di tutti i team di punta Honda.

28 giugno 2018 - 9:45

Tardivamente rispetto alla consuetudine, Honda ha svelato piloti e squadre di punta che daranno l’assalto il 29 luglio prossimo alla 41esima edizione della 8 ore di Suzuka. Per l’evento che segna il ritorno ufficiale del Team HRC alla gara-mito, il team “Red Bull Honda with Japan Post” (questa la denominazione ufficiale dello squadrone HRC) potrà annoverare nel proprio equipaggio oltre che Takumi Takahashi (Campione All Japan Superbike in carica, vincitore nel 2010, 2013 e 2014) anche Takaaki Nakagami e Leon Camier, nomi già anticipati nei giorni scorsi.

Di fatto la vera notizia è che il Team HRC assumerà la denominazione di Red Bull Honda with Japan Post, con Leon Camier scelto dopo il rifiuto di Dani Pedrosa, di altri piloti Honda MotoGP, vincendo il “ballottaggio” con Stefan Bradl, uno tra i candidati a salire in sella alla Honda CBR 1000RRW.

Honda sarà inoltre presente con il team HARC-PRO (MuSASHi RT HARC-PRO Honda) con la Fireblade #634 condotta dal Campione All Japan J-GP2 in carica Ryo Mizuno, Dominique Aegerter (nelle precedenti edizioni con F.C.C. TSR) più PJ Jacobsen, di ritorno dopo la positiva esperienza in termini di performance vissuta nel 2016.

Confermato anche l’impegno di Moriwaki con Pirelli e con il trio formato da Ryuichi Kiyonari, Yuki Takahashi e Dan Linfoot, così come dei team SuP Dream Honda (Tatsuya Yamaguchi, Ryosuke Iwato e Kosuke Sakumoto), au & Teluru MotoUP (Kousuke Akiyoshi, Tetsuta Nagashima, Isaac Vinales), Sakurai (con il leggendario Shinichi Itoh affiancato da Sodo Hamahara).

Nulla di nuovo in casa F.C.C. TSR Honda: come da piani iniziali, saranno Freddy Foray, Josh Hook e Alan Techer, titolari per tutto l’arco della stagione 2017/2018, a dare l’assalto al titolo iridato FIM EWC vantando 10 punti di margine rispetto a GMT94 Yamaha…

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Walderstown fatale a Darren Keys

CEV Moto2, Aragón: Edgar Pons si impone in Gara 2

CEV Moto3, Aragón: Prima vittoria per Artigas, Pizzoli sul podio