BSB: Michael Laverty “Per il titolo non è ancora finita”

Weekend da dimenticare a Silverstone, caduto in Gara 2

30 settembre 2010 - 4:01

Quando al quinto giro di Gara 1 a Silverstone ha iniziato a piovere, Michael Laverty era uno dei più felici nello schieramento di partenza del British Superbike. Quella che doveva essere la sua fortuna si è rivelata una disgrazia, passando da una più che probabile leadership di campionato (sul bagnato è quasi imprendibile) a ritrovarsi 19 punti indietro rispetto a Tommy Hill.

Problemi in Gara 1, fuori gioco nella seconda manche per un contatto al via con Chris Burns e Loris Baz. Comprensibile la delusione del portacolori Relentless Suzuki by TAS che ha perso una grande occasione in vista del gran finale di Oulton Park.

Non posso che esser deluso, non ci sono altre parole“, spiega Michael Laverty. “Verso la fine di Gara 1 le mie gomme sono letteralmente finite, ho dovuto dosare il gas per restare in piedi e chiudere in terza posizione pensando al campionato. In Gara 2 con la pioggia ero molto fiducioso, ma giusto il tempo di partire che mi son ritrovato a terra.

Non penso sia ancora finita per il campionato, anche se sono dietro di 19 punti rispetto a Tommy Hill ne restano 75 ancora in palio. A Oulton Park ho vinto quest’anno, per cui darò il massimo per vincere il titolo 2010″.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Superbike

Si rivede O’Halloran a Brands Hatch nella finale del British Superbike

Superbike

Iniziata la super finale del British Superbike 2021

pawi moto2 moto3

Khairul Idham Pawi, ritorno alle corse? L’ex Moto2-Moto3 prova la MSBK