Moto2: Carlo Pernat riparte con MV Agusta e Forward

Dopo 28 anni il manager genovese torna nell'orbita Castiglioni per gestire il rientro del mitico marchio nel Motomondiale

15 agosto 2018 - 6:27

Chiusa la parentesi Andrea Iannone, di cui è stato manager personale, a 70 anni compiuti da pochi Carlo Pernat torna ad impegnarsi in primissima persona nella gestione di una squadra. Sarà infatti il direttore sportivo della MV Agusta che nel 2019 si riaffaccerà  al Motomondiale 42 anni dopo l’epopea di Giacomo Agostini e degli 85 titoli Mondiali conquistati. Pernat sarà il collaboratore più stretto di Giovanni Cuzari, proprietario del team Forward “anima” del clamoroso ritorno del glorioso marchio varesino nei GP.

CAUTELA – “Ancora non ho firmato niente, ne sto parlando con Giovanni (Cuzari, ndr), però confermo che il mio interesse è molto forte” precisa Pernat. Che in realtà è già al lavoro e parla con grande entusiasmo di questa nuova avventura. “La F2 è nata molto bene, in MV Agusta le moto le sanno fare e il primo test (a Misano con Lorenzo Lanzi, qui le foto, ndr) è andato alla grande“. Per “Carletto”, protagonista delle corse da decenni, si tratta di un romantico ritorno di fiamma. Dal 1984 al 1990 infatti ha già lavorato con la famiglia Castiglioni dirigendo reparto corse Cagiva e vincendo due Mondiali di Motocross. Dal mitico Claudio al figlio Giovanni, attuale amministratore delegato di MV Agusta, è un filo che si riannoda.

MERCATO – Presentata ufficialmente nel paddock del Motomondiale venerdi 10 agosto a Zeltweg, la MV Agusta sta lavorando per allestire una squadra Moto2 compentitiva. Candidato a salire sulla F2 è Mattia Pasini, che dovrebbe affiancare Stefano Manzi, che ha debuttato quest’anno in Moto2 proprio con il team Forward.

VIDEO Ecco com’è fatta la MV Agusta F2

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO

MotoGP, Argentina: Il Mondiale si sposta nella pampa

Valentino Rossi a Misano per la Fondazione Marco Simoncelli

La festa per il 1° compleanno del Fan Club di Bastianini