Jorge Lorenzo s’infuria: “Grazie mille Dovizioso, sei un vero gentiluomo”

Volano gli stracci nel box Ducati, anzi su Twitter. Il maiorchino replica alle sibilline affermazioni del compagno

3 novembre 2018 - 16:22

Jorge Lorenzo ha replicato duramente alle parole pronunciate da Andrea Dovizioso (leggi qui) dopo la qualifica del GP della Malesia. “Non so i dettagli, non voglio entrare in questa cosa, sono situazioni un po’ strane… Capitano spesso in Ducati o con certi piloti, ma non conoscendo i dettagli non voglio entrare troppo dentro e dire la mia. Parole sibilline? Le lascio così, non è un mio problema“ ha detto il forlivese in TV. La replica del maiorchino non si è fatta attendere. Facendo retweet proprio all’articolo di Corsedimoto, il maiorchino ha commentato: “Grazie mille Andrea Dovizioso, sei un vero gentiluomo..!!” con tanto di tag al compagno rivale.

Non è finita qui: Lorenzo ha risposto anche ad alcuni followers. Nel primo tweet, in spagnolo, ha chiosato: “Un compagno esemplare, tu lo applaudi sotto al podio quando vince…E si, non dà la sua opinione, non è un problema suo“. In un altro, un follower gli scrive: “Porta pazienza Jorge, a furia di arrivare secondo (se va bene) Andrea Dovizioso si è montato la testa. Lo preferivo quando arriva dal quinto in su (quando andava bene)” Lorenzo commenta lapidario: “Anch’io“.

A questo punto, meno male che resta una sola gara, Valencia. Poi Lorenzo e Dovizioso andranno per la loro strada, e con l’arrivo di Danilo Petrucci le acque in Ducati si calmeranno. Resta una curiosità: appena sarà libero da vincoli contrattuali, cosa dirà Jorge Lorenzo sui due anni in Ducati? Aspettiamo con impazienza. Un’ultima annotazione: a Sepang, un anno fa, Jorge Lorenzo, molto probabilmente, fu “invitato” dal box Ducati a cedere la vittoria al compagno Andrea Dovizioso ancora in gioco per il Mondiale poi vinto da Marc Marquez. Il grande gelo è cominciato proprio in Malesia, dodici mesi fa.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Alberto Puig team manager HRC

MotoGP, Alberto Puig: “I Marquez sono piloti, non vedo fratelli”

Alex Marquez

MotoGP, ufficiale: Alex Marquez firma con Repsol Honda

Danilo Petrucci MotoGP 2019

MotoGP, Danilo Petrucci esausto: “Non mi sono mai fermato”