MotoGP: Valentino Rossi “Non male il nuovo telaio, ma dobbiamo migliorare”

MotoGP: Valentino Rossi “Non male il nuovo telaio, ma dobbiamo migliorare”

Commenta per primo!

La classifica dei tempi non sembra proporre qualcosa di diverso rispetto al recente passato: 6° a 1″5 dalla vetta. Guardando il bicchiere mezzo pieno, sono le sensazioni di Valentino Rossi in sella alla sperimentale Ducati Desmosedici GP12 a promettere qualcosa di buono per la prossima stagione: una guida più fluida e naturale, riesce anche a divertirsi in sella concedendosi (come dimostra l’immagine) qualche “traverso”. Resta del lavoro da fare, come dichiarato dallo stesso 9 volte Campione del Mondo al termine della due giorni di prove all’Autodromo Ricardo Tormo di Valencia.

Sono stati due giorni di test importanti perché avevamo bisogno di raccogliere molti dati per il lavoro dei prossimi mesi, che saranno cruciali“, commenta Valentino Rossi. “Le cose positive di questa moto sono sicuramente il motore, che mi piace, e il fatto che si guida un po’ meglio della precedente: ti da più gusto, anche perché puoi metterla più di traverso. Il telaio non è male ma sicuramente bisogna lavorarci, dobbiamo migliorare in frenata, perché devo riuscire a staccare più forte e in meno spazio, e dobbiamo migliorare l’aderenza in accelerazione. Filippo ha molte idee e abbiamo un po’ di tempo per metterle in pratica prima dei test del prossimo anno“.

Filippo Prezioso, responsabile tecnico Ducati Corse, fa un bilancio di questo debutto “pubblico” della nuova Ducati Desmosedici GP12 e del telaio perimetrale in alluminio. “Siamo stati fortunati a trovare il sole e in generale condizioni nettamente migliori di quelle del fine settimana di gara. Sfortunatamente Nicky non ha potuto girare ma quantomeno avrà tutto il tempo per recuperare prima dei test di Sepang del prossimo anno.

Abbiamo chiesto a Valentino, a Franco (Battaini) e agli altri piloti Ducati di fare tutta una serie di confronti tra diverse soluzioni perché ci sono ancora dei parametri ciclistici da definire sul progetto che stiamo portando avanti. E’ stato molto impegnativo ma abbiamo raccolto una serie di elementi che adesso utilizzeremo per il lavoro di progettazione che stiamo facendo“.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy