MotoGP: Casey Stoner “Sarebbe un sogno vincere il mondiale a Phillip Island”

MotoGP: Casey Stoner “Sarebbe un sogno vincere il mondiale a Phillip Island”

Commenta per primo!

A Phillip Island è imbattuto nell’era 800cc: Casey Stoner, dal 2007 ad oggi, in MotoGP sa solo vincere sul tracciato di casa, anche se in sella ad una Ducati. Sarà lo stesso anche con la Honda? Questo l’obiettivo per il week-end, vincere per chiudere con due round d’anticipo i giochi campionato a proprio favore. Dovrà sperare in un passo falso di Jorge Lorenzo per coronare il sogno di vincere il suo secondo titolo mondiale MotoGP in casa, ma sicuramente vuole iniziar lui con possibilmente la quinta vittoria consecutiva a Phillip Island…

Ogni anno non vedo l’ora di correre a Philip Island, uno dei pochi circuiti insieme al Mugello e Brno dove è veramente divertente guidare“, ammette Casey Stoner. “Sono contento di arrivare là e vedere come funziona la moto. È sempre bello tornare a casa e correre in Australia, mi diverto sempre moltissimo.

La pista e l’atmosfera che si respira sono incredibili, così come i fans. Spero di fare una bella gara anche perché sono deluso del risultato del Giappone dove avevamo il potenziale di fare molto di più. Arrivo in Australia determinato a vincere, così come avrei voluto fare a Motegi.

Sarebbe un sogno coronare una stagione, finora fantastica, con una vittoria a Phillip Island, la mia gara di casa. Sarà un fine settimana impegnativo e c’è ancora molto lavoro da fare per vincere il Campionato, ma siamo pronti per questa sfida“.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy