MotoGP Assen Prove 2: brutto volo di Lorenzo, Marquez 1° precede Rossi

MotoGP Assen Prove 2: brutto volo di Lorenzo, Marquez 1° precede Rossi

Lorenzo al centro medico, Valentino Rossi è secondo

di Redazione Corsedimoto

Arriva la pioggia al TT Circuit Van Drenthe di Assen e nella MotoGP iniziano i problemi: e che problemi, pensando al prosieguo del campionato. Jorge Lorenzo, in pieno aquaplaning al veloce cambio di direzione della “Hoge Heide” ed in vantaggio di 551/1000 al terzo settore, ha perso il controllo della propria Yamaha YZR M1 ritrovandosi senza preavviso a terra. Nell’impatto il Campione del Mondo in carica ha sbattuto violentemente spalla e polso sinistro, ritrovandosi attualmente al Centro Medico del circuito per tutti gli esami del caso nella speranza di scongiurare qualsiasi tipo di fratture e/o infortuni.

Brutto, davvero un brutto colpo per il vincitore degli ultimi due Gran Premi tra Mugello e Assen, il primo e non l’unico dei piloti traditi dalle condizioni di scarsa aderenza di Assen. Oltre a Lorenzo sono volati a terra Aleix Espargaro (alla “Mandeveen”, a sua volta dolorante al polso sinistro) e Karel Abraham (alla “Ramshoek” con la propria ART messa non proprio benissimo), in un turno di prove che ha proposto una classifica per certi versi inedita a seguito di un avvincente finale “da qualifica”.

Grazie al riferimento cronometrico di 1’47″617 Marc Marquez ha conquistato la “pole” del giovedì pomeriggio ad Assen con soli 252 millesimi di vantaggio rispetto a Valentino Rossi, 6 decimi rispetto a Dani Pedrosa. Distacchi importanti dalla quarta posizione in giù con Stefan Bradl a precedere le Ducati GP13 ufficiali di Andrea Dovizioso e Nicky Hayden, chiude settimo Cal Crutchlow con a breve distanza un velocissimo Danilo Petrucci, in evidenza sul bagnato con la Ioda-Suter-BMW risultando il più veloce tra i piloti “CRT” a scapito della coppia del Paul Bird Motorsport Yonny Hernandez (con una ART) e Michael Laverty (con la PBM 01, ciclistica GPMS con propulsore Aprilia RSV4) più Claudio Corti, decimo dopo essersi ritrovato addirittura in cima al monitor dei tempi.

Chiudono invece rispettivamente in tredicesima e diciannovesima posizione le Ducati Desmosedici GP13 del Pramac Racing affidate a Michele Pirro (versione “Laboratorio”) e Andrea Iannone, tra di loro figura 17esimo Jorge Lorenzo sfortunato protagonista di una sessione che potrebbe comportare non poche ripercussioni in ottica campionato.

MotoGP World Championship 2013
TT Circuit Van Drenthe Assen, Classifica Prove Libere 2

01- Marc Marquez – Repsol Honda Team – Honda RC213V – 1’47.617
02- Valentino Rossi – Yamaha Factory Racing – Yamaha YZR M1 – + 0.252
03- Dani Pedrosa – Repsol Honda Team – Honda RC213V – + 0.623
04- Stefan Bradl – LCR Honda MotoGP – Honda RC213V – + 0.977
05- Andrea Dovizioso – Ducati Team – Ducati Desmosedici GP13 – + 1.065
06- Nicky Hayden – Ducati Team – Ducati Desmosedici GP13 – + 1.065
07- Cal Crutchlow – Monster Yamaha Tech 3 – Yamaha YZR M1 – + 1.144
08- Danilo Petrucci – CAME Iodaracing Project – Ioda Suter BMW – + 1.414 (CRT)
09- Yonny Hernandez – Paul Bird Motorsport – ART GP13 – + 1.512 (CRT)
10- Michael Laverty – Paul Bird Motorsport – PBM 01 – + 1.821 (CRT)
11- Claudio Corti – NGM Mobile Forward Racing – FTR Kawasaki – + 1.877 (CRT)
12- Alvaro Bautista – GO&FUN Honda Gresini – Honda RC213V – + 2.029
13- Michele Pirro – Ignite Pramac Racing – Ducati Desmosedici GP13 – + 2.052
14- Randy De Puniet – Power Electronics Aspar – ART GP13 – + 2.348 (CRT)
15- Karel Abraham – Cardion AB Motoracing – ART GP13 – + 2.801 (CRT)
16- Aleix Espargaro – Power Electronics Aspar – ART GP13 – + 3.363 (CRT)
17- Jorge Lorenzo – Yamaha Factory Racing – Yamaha YZR M1 – + 3.815
18- Bradley Smith – Monster Yamaha Tech 3 – Yamaha YZR M1 – + 4.291
19- Andrea Iannone – Energy T.I. Pramac Racing – Ducati Desmosedici GP13 – + 4.538
20- Ivan Silva – Avintia Blusens – BQR FTR – + 4.730 (CRT)
21- Lukas Pesek – CAME Iodaracing Project – Ioda Suter BMW – + 4.868 (CRT)
22- Hector Barbera – Avintia Blusens – BQR FTR – + 5.441 (CRT)
23- Colin Edwards – NGM Mobile Forward Racing – FTR Kawasaki – + 6.657 (CRT)
24- Bryan Staring – GO&FUN Honda Gresini – FTR Honda MGP13 – + 8.144 (CRT)

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy