Superbike Ecco la T12, l’ultima meraviglia di Massimo Tamburini

Superbike Ecco la T12, l’ultima meraviglia di Massimo Tamburini

A due anni dalla morte esce l’ultima geniale realizzazione del progettista riminese. Avrà il motore BMW S1000RR, 230 cavalli per 154,5 chili.

Massimo Tamburini,  geniale progettista riminese, continua a regalarci meraviglie a due anni dalla scomparsa. Come rivela www.gazzetta.it il figlio Andrea ha annunciato l’uscita della T12, una quattro cilindri con motore BMW S1000RR realizzata esclusivamente per l’utilizzo in pista.

SOGNO – L’ultima meraviglia uscita dalla penna di Tamburini è una belva da 230 cavalli  che, grazie all’uso di materiali ultraleggeri, pesa appena 154,5 chili. La componentistica è al top: sospensioni Ohlins, impianto frenante GP con pinze monoblocco P4 34/28

TRALICCIO – Il telaio è a traliccio in tubi d’acciaio di derivazione militare e leghe di magnesio. Il cannotto di sterzo è ultraregolabile  grazie ad un sistema brevettato che offre la possibilità di variare moltissimi parametri della ciclistica. Andrea Tamburini non ha reso noto il prezzo nè il target della produzione. Sarebbe assai interessante vederla al via del Mondiale Superbike, ma bisognerebbe allestirne almeno 500 esemplari in due anni. Forse non è impossibile, visto il prestigio e il seguito che Tamburini ha riscosso in tutto il Mondo. La storia continua.

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy