SUPERBIKE*IDM Zolder Prove: Fritz al top, debutta Remy Gardner

SUPERBIKE*IDM Zolder Prove: Fritz al top, debutta Remy Gardner

Prime prove libere dell’IDM Superbike a Zolder con duello al vertice tra Marvin Fritz e Mathieu Gines, sorpresa Vincent Lonbois ed il debutto di Remy Gardner.

Superato il diluvio che ha comportato la cancellazione di Gara 2 al Lausitzring in concomitanza con il DTM, la SUPERBIKE*IDM (meglio riconosciuta come IDM Superbike) torna in pista e varca i confini tedeschi per correre in Belgio sul mitico tracciato di Zolder. In una giornata del venerdì espressamente dedicata alla disputa dei primi due turni di prove libere, prosegue al vertice il confronto per la leadership tra il capoclassifica Mathieu Gines (Van Zon Remeha BMW) ed il giovane Marvin Fritz (Yamaha Bayer-Bikerbox Langendscheidt) con l’incursione là davanti della wild card d’eccezione Vincent Lonbois, registrando al contempo l’esordio tra le Superstock del figlio d’arte Remy Gardner. Se nell’inaugurale sessione di attività Gines, con la BMW S1000RR preparata da alpha Technik, in 1’33″215 aveva staccato la miglior prestazione, nel pomeriggio un Marvin Fritz in gran spolvero ha abbassato questo riferimento viaggiando con la gialla R1M #7 in 1’32″922, primo e finora l’unico ad infrangere il muro dell’1’33”.

Premesse per un’avvincente Superpole in programma domani a partire dalle 14:45, a maggior ragione pensando che non sono pochi gli outsider sui 4.000 metri del circuito belga. Sul tracciato di casa ed al ritorno in un campionato di caratura internazionale, l’ex promessa dell’Europeo Superstock 600 Vincent Lonbois (doveva correre nel Mondiale Moto2 2010 con Marc VDS) ha staccato il secondo crono assoluto da wild card con la BMW S1000RR preparata da Herpigny Motors. Un gran giro per Lonbois che ha preceduto nella FP2 oltre che Gines anche Marco Nekvasil, Campione IDM Superstock 2014, al rientro quest’anno nell’Internationale Deutsche Motorradmeisterschaft risultando il più veloce di classe Stock a precedere il leader della generale Danny de Boer (SWPN Yamaha) ed il compagno di squadra nonchè Campione IDM Supersport in carica Jan Bühn (Van Zon Remeha BMW).

Nella top-10 spazio anche per l’altra wild card Nigel Walraven (protagonista dell’ONK Dutch Superbike con la Honda Fireblade preparata da Ten Kate Racing Products ed iscritta dal Team Eusman/Liquid Rubber), l’idolo dic asa Bastien Mackels (Wilbers BMW) più altri due piloti dell’IDM Superstock come Stefan Kerschbaumer (Kawasaki Weber-Diener Racing Team) e Pepijn Bijsterbosch (Van Zon Remeha BMW). Partenza al ralentì per il Team Yamaha MGM che registra l’assenza per infortunio di Max Neukirchner, atteso al rientro soltanto dal prossimo mese di agosto complice il recente infortunio alla gamba destra. La compagine di Michael Galinski nella FP2 ha concluso 13° con l’ex Campione Red Bull MotoGP Rookies Cup dai trascorsi nel Mondiale Moto2/Moto3 Florian Alt, 17° invece Lukas Trautmann promosso alla Superbike lasciando la sua R1M Superstock a Remy Gardner, al debutto questo weekend nell’IDM (e tra le 1000cc) con prevista la partecipazione anche al round di Schleizer Dreieck.

Il figlio del Campione del Mondo 500cc Wayne, dopo uno shakedown a Schleiz con una R1M stradale, nelle prime libere ha fermato i cronometri sull’1’37″704 (21°), migliorandosi nella seconda sessione in 1’36″640 (22°). Per il recente vincitore di Gara 2 del CEV Moto2 a Montmelò, abitualmente impegnato nel Mondiale di categoria con la KALEX del Tasca Racing, possibilità di migliorarsi domani nei due turni di prove ufficiali per garantirsi un posto in Superpole.

SUPERBIKE*IDM 2016
Circuit Zolder
Classifica Prove Libere 2 (Top-25)

01- Marvin Fritz – Bayer Bikerbox Langendscheidt – Yamaha YZF R1M – 1’32.922
02- Vincent Lonbois – Herpigny Motors – BMW S1000RR – + 0.347
03- Mathieu Gines – Van Zon Remeha BMW – BMW S1000RR – + 0.434
04- Marco Nekvasil – Van Zon Remeha BMW – BMW S1000RR – + 0.606 (STK)
05- Danny de Boer – SWPN Racing – Yamaha YZF R1M – + 0.634 (STK)
06- Jan Bühn – Van Zon Remeha BMW – BMW S1000RR – + 0.752 (STK)
07- Nigel Walraven – Team Eusman Liquid Rubber – Honda CBR 1000RR SP – + 1.136
08- Bastien Mackels – Wilbers BMW Racing – BMW S1000RR – + 1.229
09- Stefan Kerschbaumer – Weber Diener Racing – Kawasaki ZX-10R – + 1.459 (STK)
10- Pepijn Bijsterbosch – Van Zon Remeha BMW – BMW S1000RR – + 1.738 (STK)
11- Dominik Vincon – BMW Stilgenbauer – BMW S1000RR – + 1.787 (STK)
12- Sebastian Le Grelle – Herpigny Motors – BMW S1000RR – + 2.102
13- Florian Alt – Team Yamaha MGM – Yamaha YZF R1M – + 2.306
14- Jan Halbich – Holzhauer Racing Promotion – Honda CBR 1000RR SP – + 2.393
15- Luca Grünwald – Freudenberg Racing Team – Yamaha YZF R1M – + 2.585 (STK)
16- Roman Stamm – Kawasaki Schnock – Kawasaki ZX-10R – + 2.614 (STK)
17- Lukas Trautmann – Team Yamaha MGM – Yamaha YZF R1M – + 2.617
18- Michal Filla – BMW Sikora Motorsport – BMW S1000RR – + 2.623 (STK)
19- Rob Hartog – Team Hartog Jenik – Kawasaki ZX-10R – + 2.913
20- Koen Zeelen – Benro Racing – Yamaha YZF R1M – + 3.453 (STK)
21- Ville Valtonen – Team Tretow – Yamaha YZF R1M – + 3.542 (STK)
22- Remy Gardner – Team Yamaha MGM – Yamaha YZF R1M – + 3.718 (STK)
23- Gian Mertens – Vigenon Racing Team – Yamaha YZF R1M – + 3.740
24- Nicky de Wit – de Wit Racing – Kawasaki ZX-10R – + 3.778
25- Daniel Kartheininger – Kawasaki Schnock – Kawasaki ZX-10R – + 3.802 (STK)

SUPERBIKE*IDM: Zolder ospita il quarto round 2016

Foto SUPERBIKE*IDM Facebook

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy