Moto2: Marc Marquez “Tutto è andato bene all’esordio”

Moto2: Marc Marquez “Tutto è andato bene all’esordio”

Prima giornata di test con la Suter Moto2 a Jerez

Commenta per primo!

Il più atteso dei test di Jerez della classe Moto2 non si è smentito. Marc Marquez, alla prima presa di contatto con la categoria, ha lavorato con metodo alla scoperta dei segreti di una moto diametricalmente diversa rispetto alle 125cc guidate nell’ultimo lustro tra CEV e mondiale: motore, telaio, peso, pneumatici, elettronica… Tutto, insomma.

Per questo che il suo 1’45″9, lontano 2 secondi dal miglior tempo di giornata di Julian Simon, va preso con le pinze. Senza pensare ai riferimenti cronometrici Marquez con la Suter MMX del Monlau Competicion (la squadra capeggiata da Emilio Alzamora che lo seguirà nel 2011) ha percorso 46 giri per un totale di 203 kilometri, sperando di potersi migliorare nella conclusiva giornata di prove a Jerez, meteo permettendo.

Sono molto contento“, afferma l’iridato 125cc in carica. “E’ stata la mia prima volta con una Moto2 ed è andato tutto bene, proprio come speravo. All’inizio è stato un pò strano perchè c’è più potenza e, soprattutto, pesa molto di più rispetto ad una 125. Inoltre guidare una quattro tempi capisci subito che ha delle caratteristiche diverse.

Giro dopo giro ho acquisito fiducia e trovato un buon feeling con la moto e tutto è filato liscio. Non abbiamo lavorato sul set-up cambiando poco o nulla, anche perchè in questo momento l’unico obiettivo è quello di trovare fiducia con la moto. Complessivamente i miei tempi sul giro non sono poi così male, in più mi sono divertito!“.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy