MotoGP Le Mans Warm Up: vola Crutchlow, Rossi è 4°

MotoGP Le Mans Warm Up: vola Crutchlow, Rossi è 4°

Nonostante una scivolata Crutchlow al top

Commenta per primo!

Primo giro, scivolata. Ultimo giro, miglior tempo. Nei 20 minuti di Warm Up della MotoGP sul tracciato “Bugatti” di Le Mans Cal Crutchlow, a suo solito velocissimo sul bagnato, è stato il grande protagonista con la Yamaha YZR M1 del Team Tech 3 fermando i cronometri sull’1’46″095, sufficiente per regolare di soli 92 millesimi Casey Stoner. Incappato in una scivolata all’altezza della Variante Dunlop al primo giro di pista, l’ex iridato Supersport e pilota ufficiale Yamaha del Mondiale Superbike ha ben presto trovato il limite della propria M1 in condizioni di scarsa aderenza, dando vita ad un “run” finale con tre passaggi consecutivi sull’1’46” basso, quanto basta per proporsi tra i candidati al podio per l’odierna gara in programma alle 14:00.

Con “The Dog” al comando, Stoner a ruota seguito da Pedrosa, Valentino Rossi conferma la tesi di un biennio da Ducatista: sul bagnato la Desmosedici va che è una meraviglia, lo dimostra il 4° crono assoluto seppur a 4/10 dalla vetta, ritrovandosi a tratti al comando della classifica insieme al proprio compagno di squadra Nicky Hayden.

La pioggia è destinata a rivoluzionare i valori in campo emersi nelle prove ed in questo primo scorcio di campionato, con Jorge Lorenzo e Andrea Dovizioso rispettivamente 4° e 3° in griglia, 6° e 7° nel Warm Up a precedere le Ducati GP12 “Sat” di Hector Barbera e Karel Abraham.

Tra le “CRT” exploit del nostro Danilo Petrucci, eccezionale 11esimo con la Ioda TR003 motorizzata Aprilia RSV4 Superstock, lasciandosi alle spalle la Honda MotoGP 1000cc di Alvaro Bautista, la ART-CRT di James Ellison (Paul Bird Motorsport) e Mattia Pasini, 3° di classe nonostante la frattura al quarto metatarso del piede sinistro rimediato ieri nelle prove ufficiali. Completa il lotto dei piloti italiani in 20esima posizione Michele Pirro (FTR Honda CRT del Team Gresini), da segnalare infine la caduta alla “Garage Vert” del colombiano Yonny Hernandez con il risultato di distruggere una delle due FTR-Kawasaki a disposizione.

MotoGP World Championship 2012
Le Mans, Classifica Warm Up

01- Cal Crutchlow – Monster Yamaha Tech 3 – Yamaha YZR M1 – 1’46.095
02- Casey Stoner – Repsol Honda Team – Honda RC213V – + 0.092
03- Dani Pedrosa – Repsol Honda Team – Honda RC213V – + 0.328
04- Valentino Rossi – Ducati Team – Ducati Desmosedici GP12 – + 0.443
05- Nicky Hayden – Ducati Team – Ducati Desmosedici GP12 – + 0.719
06- Jorge Lorenzo – Yamaha Factory Racing – Yamaha YZR M1 – + 0.727
07- Andrea Dovizioso – Monster Yamaha Tech 3 – Yamaha YZR M1 – + 1.061
08- Hector Barbera – Pramac Racing Team – Ducati Desmosedici GP12 – + 1.216
09- Karel Abraham – Cardion AB Motoracing – Ducati Desmosedici GP12 – + 1.774
10- Ben Spies – Yamaha Factory Racing – Yamaha YZR M1 – + 1.795
11- Danilo Petrucci – CAME Iodaracing Project – Ioda TR003 – + 2.531 (CRT)
12- Alvaro Bautista – San Carlo Honda Gresini – Honda RC213V – + 2.566
13- James Ellison – Paul Bird Motorsport – ART GP12 – + 3.239 (CRT)
14- Mattia Pasini – Speed Master Team – ART GP12 – + 3.409 (CRT)
15- Aleix Espargaro – Power Electronics Aspar – ART GP12 – + 4.049 (CRT)
16- Stefan Bradl – LCR Honda MotoGP – Honda RC213V – + 4.052
17- Randy De Puniet – Power Electronics Aspar – ART GP12 – + 4.124 (CRT)
18- Chris Vermeulen – NGM Mobile Forward Racing – Suter BMW – + 4.564 (CRT)
19- Ivan Silva – Avintia Blusens – FTR Kawasaki – + 4.941 (CRT)
20- Michele Pirro – San Carlo Honda Gresini – FTR Honda – + 5.517 (CRT)
21- Yonny Hernandez – Avintia Blusens – FTR Kawasaki – + 7.783 (CRT)

Alessio Piana

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy