MotoGP 2019: Ecco chi rischia di restare senza moto

MotoGP 2019: Ecco chi rischia di restare senza moto

Lo schieramento è quasi fatto e la lista di collocamento si allunga. Anche nomi eccellenti sono ancora a caccia di un posto

di Redazione Corsedimoto
LE MANS, FRANCE - MAY 17: Andrea Iannone of Italy and Team Suzuki ECSTAR looks on during the press conference during the MotoGp of France - Previews on May 17, 2018 in Le Mans, France. (Photo by Mirco Lazzari gp/Getty Images)

Lo schieramento MotoGP è quasi fatto e la lista dei piloti in cerca o rimasti senza un posto in top class si allunga. Fra i big restano da sistemare Andrea Iannone e Franco Morbidelli, ma ai due italiani si aggiunge Jonathan Rea che non ha ancora abbandonato l’idea di lasciare la Superbike e, svanita la pista Honda HRC, adesso sta bussando alla porta del team SIC-Petronas Yamaha. Se anche questa opzione svanisse, Rea rinnoverà con Kawasaki in Superbike: il contratto è pronto da settimane, manca solo la (sospirata) firma).

POSTI LIBERI – Al momento i posti da assegnare solo solo tre: uno in Aprilia ufficiale, due nel team SIC-Petronas Yamaha, sempre che non si fonda con Aspar/Angel Nieto, come proposto da Dorna. Se i malesi usassero l’infrastruttura e i posti di Aspar Martinez, il numero degli iscritti permanenti scenderebbe a 22, con vari vantaggi economici per il promoter e, di riflesso, per i restanti team. Quindi le opportunità per i piloti al momento fuori dal giro, si ridurrebbero ulteriormente. La lista comprende: Bradley Smith, Scott Redding, Alvaro Bautista,  Karel Abraham, Thomas Luthi oltre al tedesco Stefan Bradl che sta facendo il collaudatore HRC ma è alla finestra. Senza contare Alex Marquez, che aspira alla MotoGP e ha un manager molto potente come Emilio Alzamora e Dani Pedrosa che a 32 anni potrebbe decidere di aver già gareggiato abbastanza.

LO SCHIERAMENTO MOTOGP 2019

Repson Honda HRC: Marc Marquez, Jorge Lorenzo

LCR Honda: Cal Crutchlow, Takaaki Nakagami

Movistar Yamaha: Valentino Rossi, Maverick Viñales

Ducati Corse: Andrea Dovizioso, Danilo Petrucci

Red Bull KTM: Johann Zarco, Pol Espargaró

Aprilia Gresini Team: Aleix Espagaró, (Andrea Iannone?)

Suzuki Ecstar: Alex Rins, Joan Mir

Pramac Ducati: Jack Miller, Francesco Bagnaia

Reale Avintia Ducati: Tito Rabat, Xavier Siméon

Ángel Nieto Ducati: (Álvaro Bautista?) (Karel Abraham?)

Tech3 KTM: Miguel Oliveira, Hafizh Syahrin

SIC Petronas Yamaha: (Andrea Iannone?) (Franco Morbidelli?)

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy