Moto3 Le Mans, Prove 1: Jorge Martin in testa, seguono Kornfeil e gli italiani

Moto3 Le Mans, Prove 1: Jorge Martin in testa, seguono Kornfeil e gli italiani

Anche se ancora dolorante, Jorge Martin detta il passo nella prima (incidentata) sessione di prove libere, precedendo Kornfeil ed un quartetto italiano.

di Diana Tamantini, @dianatamantini

Jorge Martin chiude al comando una incidentata prima sessione di prove libere: il pilota del team Del Conca, ancora dolorante al polso per il colpo accusato nell’incidente in gara a Jerez, realizza il miglior crono in 1:43.114, chiudendo davanti a Jakub Kornfeil ed ai nostri Andrea Migno, Tony Arbolino, Enea Bastianini ed il leader iridato Marco Bezzecchi. Alle 13.10 al via il secondo turno di prove libere.

La giornata si apre sotto un cielo terso ma con temperature piuttosto basse in pista. La classifica come sempre subisce molti cambi inizialmente prima di stabilizzarsi con Bastianini in testa, seguito da Canet e McPhee, ma a metà turno avviene un importante incidente alla curva Dunlop per Di Giannantonio, che proprio in quel momento stava realizzando il suo miglior giro. Stesso discorso per Dalla Porta, scivolato poco dopo alla curva 3, medesimo luogo in cui quasi a fine turno finiscono a terra Binder, appena rientrato da un infortunio accusato a Jerez, e Loi. Non va meglio a Sasaki, protagonista di un violento highside al Raccordement: si spera non sia nulla di serio, anche se il giovane giapponese appare dolorante e viene portato fuori in barella.

Negli ultimi minuti arrivano importanti cambiamenti per determinare la classifica finale: Jorge Martin realizza una serie di giri veloci che gli permettono di chiudere in testa, staccando di poco meno di due decimi Jakub Kornfeil, mentre a seguire c’è un quartetto tutto tricolore composto da Andrea Migno, Tony Arbolino, Enea Bastianini e Marco Bezzecchi. Settima piazza per John McPhee, che precede il vincitore di Jerez Phillip Oettl, mentre chiudono la top ten Gabriel Rodrigo e Tatsuki Suzuki.

Top rookie è Makar Yurchenko, appena fuori dai primi 10, mentre concludono così gli altri italiani: Lorenzo Dalla Porta è 13° davanti a Dennis Foggia, Nicolò Bulega è 17°,, Niccolò Antonelli è 20°, Fabio Di Giannantonio (rimasto fermo ai box dopo la caduta) è 23°.

La classifica

Cattura

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy