Moto2: Pro Ride salvagente per il Mondiale di Dominique Aegerter?

Moto2: Pro Ride salvagente per il Mondiale di Dominique Aegerter?

La formazione di Marco Nicotari, con sede nel lucchese, pronta a subentare se Kiefer Racing salta. Ma c’è anche un piano B…

Commenta per primo!

Una volta c’era il mercato piloti, poi cominciavano i test e dopo il Mondiale. Adesso l’inverno è scandito anche dalle notizie riguardo le squadre sull’orlo del baratro e di piloti a caccia di salvagente. Questa è una di quelle storie. Lo svizzero Dominique Aegerter, 27 anni, rischia di essere travolto dai problemi economici del team Kiefer, ancora in bilico (per essere ottimisti) in conseguenza della morte di uno dei proprietari e dal mancato arrivo (per adesso) di nuovi soci.  Si è offerto di dare una mano Marco Nicotari (a sinistra nella foto d’apertura), anima della Pro Ride che ha sede nel lucchese. E’ uno vecchia conoscenza del Mondiale Superbike ma nel curriculum c’è anche una stagione Moto2, nel 2011, con Max Neukirchner e quello che restava delle ambizioni MZ. Lo abbiamo raggiunto in Spagna, dove nei giorni scorsi ha parlato a lungo con Dominique Aegerter.

Ero d’accordo con il suo manager che ci saremmo sentiti dopo il dieci gennaio ma ero a Valencia per alcuni test e lo stesso Dominique mi è venuto a trovare, voleva sapere nel dettaglio cosa avessi da proporgli.

E cosa si è sentito dire?

Non entro nei fatti degli altri, ma le notizie riguardo il destino di Kiefer Racing non sono belle. Se la squadra salta, Dorna lascerà comunque il posto ad Aegerter, per cui intanto sulla partecipazione non ci sono problemi. Io gli offro la possibilità di correre con una Kalex o NTS, a sua scelta. Siamo a ridosso della partenza, ma ce la faremmo, in un modo o nell’altro”.

Solo che Aegerter vuole correre con KTM.

“Per me è fuori portata un impegno simile. KTM vuole un impegno almeno biennale e il pagamento di tutto seduta stante.” 

Dominique dovrebbe portare una dote?

“Si, ma non tanto grande (sui 75 mila euro, ndr). Al momento altri si sono fatti avanti con lui ma tutti chiedono cifre assai più consistenti. La mia è sicuramente la proposta più economica dal punto di vista dell’impegno diretto del pilota. Sono consapevole comunque che al momento per lui sono il piano B. Fra un paio di settimane ne sapremo di più.” 

Aegerter spera che Kiefer Racing vada avanti, in qualche maniera…

“Si, la sua speranza è ancora molto viva, Ma anche se corresse il Mondiale con la sua vecchia squadra ci potrebbe essere modo di collaborare insieme. Per sviluppare un progetto tecnico assai interessante….”

E di cosa si tratta?

Pro Ride è il test team di un fornitore inglese che ha realizzato una ciclistica espressamente disegnata per il motore Triumph che equipaggerà la Moto2 dal 2019 in avanti. Per adesso non posso scendere nei dettagli, nè rivelare chi c’è dietro, ma è una cosa molto interessante. E partire con noi, dall’inizio del progetto, per Doninique potrebbe essere un bel vantaggio.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy