Superstock 1000 Magny Cours Prove 1 Primo Federico Sandi

Superstock 1000 Magny Cours Prove 1 Primo Federico Sandi

A Magny Cours Federico Sandi chiude in testa le prime prove libere dell’Europeo Superstock 1000. Indietro il leader del campionato Michael Rinaldi.

Commenta per primo!

La prima sessione di prove libere del Campionato Europeo Superstock 1000 a Magny Cours ha visto alternarsi in testa tre diversi piloti e alla fine a spuntarla è stato il nostro Federico Sandi. Il pilota del team Berclaz Racing si è portato davanti a tutti a poco più di cinque minuti dal termine della sessione girando in 1’40.510 e questo tempo lo ha tenuto al riparo dagli assalti finali dei piloti Yamaha Florian Marino e Roberto Tamburini.

Proprio Marino è uno dei piloti che a tratti hanno occupato il primo posto in queste FP1 e alla fine il ragazzo di Cannes ha chiuso in seconda posizione col tempo di 1’40.915 davanti al suo compagno di squara Tamburini (1’41.134). Quarto tempo per Jérémy Guarnoni (1’41.217), vincitore a Magny Cours nel 2015 e anche lui in testa a tratti, mentre a chiudere la top 5 troviamo il pretendente al titolo Toprak Razgatlioglu (1’41.527).

Per trovare il terzo italiano in classifica dopo Sandi e Tamburini bisogna scendere fino alla settima posizione di Marco Faccani, settimo con la sua BMW alle spalle del compagno di marca Sébastien Suchet e davanti a Ilya Mykhalchyk, Julian Puffe e Marvin Fritz (quest’ultimo al rientro dopo aver saltato la gara di Portimao per la concomitanza col Bol d’Or). Solo 11° a quasi due secondi da Sandi il leader del campionato Michael Rinaldi, che ha preceduto gli altri nostri portacolori Federico D’Annunzio e Luca Vitali.

18° tempo per Riccardo Cecchini, mentre ha invece chiuso in ventesima posizione Emanuele Pusceddu. Chiudono la classifica in ventisettesima, ventottesima e ventinovesima posizione Alex Bernardi, Alessio Terziani (sostituto dell’ancora infortunato Andrea Tucci) e Gabriele Ruiu. Da segnalare che Maximilian Scheib e Mike Jones, abitualmente nelle prime posizioni, hanno terminato la sessione rispettivamente al 19° e al 22° posto. 26° il giovane pilota francese Maxime Bonnot, wild card con la BMW del team TECMAS (celebre squadra transalpina nota per il suo impegno nel Championnat de France Superbike e la sua partecipazione a gare Endurance come Bol d’Or e 24 Heures Motos).

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy