Supersport: il San Carlo Team Italia punta all’Europeo 2016

Supersport: il San Carlo Team Italia punta all’Europeo 2016

Nuova sfida per il San Carlo Team Italia FMI: dalla Superstock 600 all’inedita FIM Europe Supersport Cup l’obiettivo sarà sempre quello di vincere con i talenti Axel Bassani e Alessandro Zaccone

Dominatore di fatto dell’ultimo triennio dell’Europeo Superstock 600, al San Carlo Team Italia della Federazione Motociclistica Italiana la stagione 2016 presenta una nuova sfida rappresentata dalla FIM Europe Supersport Cup, inedita serie integrata nel contesto del Mondiale Supersport proprio in sostituzione dell’ormai defunta STK600. Nonostante il (forzato) cambio di categoria, per la compagine federale non cambia l’obiettivo (vincere) e la politica di valorizzare i giovani talenti emergenti del motociclismo italiano, puntando su due classe ’99 già distintisi in positivo nell’Europeo Stock 600: Axel Bassani e Alessandro Zaccone.

UN TOP TEAM PER LA FIM EUROPE SUPERSPORT CUP – Nel contesto del cosiddetto “Europeo Supersport” (anche se di fatto è una “Coppa” riconosciuta da FIM Europe) il San Carlo Team Italia si presenterà ai nastri di partenza con un vero e proprio squadrone. Rinnovato per il terzo anno consecutivo il sodalizio di successo con Puccetti Racing (disponibilità di due missilistiche Ninja ZX-6R) e con il main sponsor San Carlo, il Team Italia cercherà di arricchire un bottino di successi senza eguali conseguito nel precedente triennio nell’Europeo Superstock 600: in 25 gare disputate il San Carlo Team Italia ha ottenuto 11 vittorie, 21 podi, 13 pole position e 10 giri più veloci grazie a piloti del calibro di Franco Morbidelli (Campione 2013), Alessandro Nocco (Vice-Campione 2013), Marco Faccani (Campione 2014), Andrea Tucci (3° classificato nel 2014) e Michael Ruben Rinaldi (Vice-Campione 2015). Piloti cresciuti e formatisi agonisticamente grazie al contributo di Cristiano Migliorati e Stefano Cruciani, tecnici federali che saranno al muretto box per tutto l’arco della stagione: “Miglio” in qualità di Team Manager e di ritorno nelle derivate dalla serie dopo l’esperienza con il Team Italia Moto3, il pluri-Campione italiano Cruciani come riconfermato Direttore Sportivo per il secondo anno consecutivo.

MISSIONE VITTORIA – “Sono molto felice e fiero di rientrare in questo progetto delle derivate dalla serie che mi ha visto impegnato fino alla stagione 2014“, ha ammesso lo stesso Migliorati. “La parentesi nel Mondiale Moto3 mi è servita molto, ho imparato cose nuove ed acquisito informazioni importanti in un contesto diverso rispetto alle derivate dalla serie, da trasmettere ora al nostro team della Supersport. Per la stagione 2016 abbiamo deciso di affidare le nostre Kawasaki ad Axel Bassani e Alessandro Zaccone, due ragazzi del ’99 molto interessanti e prodotti del nostro vivaio nazionale della velocità. Confidiamo molto nel loro talento, nella loro crescita soprattutto, convinti che nel prossimo futuro potranno essere dei protagonisti del palcoscenico internazionale. A livello tecnico il regolamento 2016 è cambiato moltissimo: la Superstock 600 è stata eliminata, incorporando in termini regolamentari la categoria con la Supersport. A mio avviso da questa situazione potremo trarre soltanto dei vantaggi, sia a livello tecnico confrontandoci con delle squadre di riferimento del Mondiale, sia a livello sportivo, con i nostri ragazzi che potranno imparare molto girando insieme ai ‘senatori’ della serie iridata. Per quanto ci riguarda competeremo per la graduatoria della FIM Europe Supersport Cup con i medesimi obiettivi del passato: puntare al successo nell’Europeo così da poter traghettare i nostri ragazzi nel campionato del mondo in pianta stabile“.

Da sinistra Cristiano Migliorati, Alessandro Zaccone, Axel Bassani e Stefano Cruciani
Da sinistra Cristiano Migliorati, Alessandro Zaccone, Axel Bassani e Stefano Cruciani

Dello stesso avviso Stefano Cruciani che snocciola le novità 2016. “Parte oggi la nuova stagione del San Carlo Team Italia e non possiamo che cogliere l’occasione per ringraziare la FMI e tutti i nostri sponsor per il supporto accordatoci. Per tutti noi sarà un anno molto emozionante ed al contempo impegnativo: faremo correre due ragazzi molto giovani, non ancora diciassettenni, come Alessandro Zaccone ed Axel Bassani, due piloti con ottime prospettive. Anche per quest’anno avremo a disposizione le Kawasaki Ninja ZX-6R dominatrici nell’ultimo triennio, sempre in collaborazione con il Team Puccetti Racing. Questa nuova stagione si presenta all’insegna delle novità: sotto l’aspetto tecnico correremo con motori preparati con specifiche Supersport ed elettronica Superstock 600, mentre il nostro campionato di riferimento sarà la FIM Europe Supersport Cup, nuova categoria destinata ai giovani talenti nata dalla fusione tra la Supersport e l’Europeo STK600. Questo permetterà ai nostri piloti di mettersi in luce tra i veterani del Mondiale Supersport, tutti di grande esperienza nella categoria. I nostri obiettivi sono importanti: punteremo a vincere l’Europeo ed al contempo cercheremo di ben figurare nella classifica assoluta del Mondiale. Non sarà certamente facile confrontarci con piloti di comprovata esperienza nella serie, ma le sfide difficili rappresentano per noi il motore e la benzina per fare del nostro meglio“.

BASSANI E ZACCONE ALL’ATTACCO – Giovani (classi ’99), veloci, vincenti ed accomunati da una serietà professionale non propriamente consueta per dei diciassettenni. Questi i valori di Axel Bassani e Alessandro Zaccone, chiamati a condurre le Kawasaki del Team Italia ai vertici della FIM Europe Supersport Cup e, perchè no, anche nelle posizioni che contano del Mondiale. “Sono grato alla Federazione Motociclistica Italiana ed al San Carlo Team Italia per questa grande opportunità di correre nel Campionato Europeo Supersport“, ha ammesso Axel Bassani, artefice di un sensazionale esordio lo scorso anno nella STK600 tra Jerez e Magny-Cours conquistando subito un podio. “Si prospetta una stagione importante dove potrò imparare molto dai miei avversari che competono nel Mondiale di categoria, tutti piloti di comprovata esperienza che hanno già vinto gare e titoli. Il mio intento sarà trarre il meglio dal loro stile di guida e dai loro comportamenti, sia dentro che fuori dalla pista, così da accrescere il mio bagaglio di esperienza. Il mio feeling con la Kawasaki è già ottimale: con una Ninja ZX-6R ho disputato due gare nell’Europeo Superstock 600 lo scorso anno e ho preso parte a tre test invernali nelle scorse settimane, indispensabili per presentarmi al meglio in previsione dell’esordio stagionale di Aragon. Chiaramente il nostro obiettivo sarà quello di lottare per la vittoria di categoria, insieme faremo di tutto per raggiungere questo prestigioso traguardo“.

Axel Bassani e Alessandro Zaccone
Axel Bassani e Alessandro Zaccone

Gli fa eco Alessandro Zaccone, Campione 2014 del Trofeo E&E Honda CBR 600RR e con trascorsi non di poco conto tra MiniGP e PreGP. “Sono molto felice di entrare a far parte del San Carlo Team Italia per la stagione 2016. Correre con i colori della Federazione Motociclistica Italiana e della San Carlo per me è come un sogno che si avvera, pertanto farò di tutto per non deludere le aspettative. In base ai primi test effettuati posso affermare con certezza che la Kawasaki è una moto fantastica: reattiva, potente, mi piace molto e si addice particolarmente al mio stile di guida. Sono sicuro che mi darà delle grandi soddisfazioni e riusciremo ad essere competitivi fin da subito. Nel precedente biennio ho fatto esperienza a livello nazionale ed internazionale, ora parto per questa nuova avventura in Supersport ed in questa formula inedita che ci vede affiancati al Mondiale di categoria. Il nostro obiettivo sarà quello è di arrivare più avanti possibile nella classifica del Mondiale, ma in primis cercheremo di vincere o quantomeno di fare del nostro meglio nella graduatoria dell’Europeo: ce la metteremo tutta!

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy