Supersport 2019: Héctor Barberá al via con una Yamaha

Supersport 2019: Héctor Barberá al via con una Yamaha

Héctor Barberá parteciperà al Mondiale 2019 con la Yamaha del team Tóth, squadra con cui lo spagnolo aveva corso in 250cc nel biennio 2007/2008.

di Alessandro Palma

Il Mondiale Supersport si assicura un altro protagonista di rilievo per la stagione 2019. L’ex-Motomondiale Héctor Barberá correrà con la Yamaha YZF-R6 del Team Tóth by WilliRace e disputerà la sua prima stagione completa nel campionato dopo le quattro gare di quest’anno col team Kawasaki Puccetti.

Abbandonato il Motomondiale dopo una militanza di ben 17 anni tra 125cc, 250cc, MotoGP e Moto2, quest’anno Barberá ha esordito nel Mondiale Supersport a partire dalla gara di Portimao, quando è subentrato a Sheridan Morais nel team Puccetti. Le aspettative del pilota spagnolo erano molto alte, ma le molteplici difficoltà incontrate nelle quattro gare svolte gli hanno impedito di andare oltre il settimo posto di Losail. Il fatto di poter correre con una Yamaha nel 2019 dà al pilota di Valencia grande fiducia: “Le gare fatte quest’anno col team Puccetti non sono andate come speravamo, ma mi hanno permesso di conoscere meglio la Supersport e di capire quanto la Yamaha sia la miglior moto del campionato. Il mio obiettivo rimane sempre vincere e per questo sono contentissimo di poter guidare una Yamaha. Inoltre, correrò nuovamente col Team Tóth dopo l’esperienza in 250cc nel biennio 2007/2008 e sono veramente felice, perché in quel periodo abbiamo conquistato bei risultati (tra cui otto podi, ndr) e mi sono sentito veramente a casa”. Barberá guiderà una Yamaha R6 preparata da YART (Yamaha Austria Racing Team).

Per quanto riguarda il Team Tóth, la squadra ungherese aveva già corso in Supersport dal 2010 al 2013, per poi correre in Superbike dal 2014 al 2016 e nella Supersport 300 negli ultimi due anni. Ora il team si prepara a tornare in Supersport con un pilota di indubbie capacità ed esperienza quale Barberá e le aspettative sono molto alte. “Vogliamo essere sempre tra i migliori – ha detto il titolare Imre Tóth Jr.e siamo convinti di avere ciò che serve per puntare in alto. Il nostro team ha incontrato molte difficoltà in Superbike e nella Supersport 300, ma nel 2019 avremo un grande pilota, una gran moto e un supporto tecnico di primo ordine e tutto questo, insieme alla grande voglia di riscatto che abbiamo noi ed Héctor, ci spingerà a dare il massimo per giocarci grandi risultati”. Il Team Tóth sta anche valutando la possibilità di schierare giovani piloti ungheresi nella Supersport 300.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy