Superbike: Davide Giugliano in forse per il primo round

Superbike: Davide Giugliano in forse per il primo round

Due piccole fratture, non gravi, alle vertebre L1 e L2

di Redazione Corsedimoto

Brutta tegola per l’Aruba.it Racing Ducati Superbike Team a pochi giorni dall’esordio stagionale del World Superbike in programma al Phillip Island Grand Prix Circuit dal 20 al 22 febbraio prossimi. La partecipazione alle due gare di Davide Giugliano, grande protagonista dei Test invernali tra Portimao e Jerez, è in discussione a seguito di un rovinoso highside accusato oggi nell’inaugurale giornata di Test DWO sempre sul tracciato di Victoria.

Finito a terra all’uscita della curva 10, nella caduta il pilota capitolino ha accusato un forte colpo alla zona lombare della schiena ed i dottori del centro medico hanno preferito trasferirlo all’Alfred Hospital di Melbourne per effettuare una TAC di controllo.

Purtroppo, come riferisce il comunicato stampa Ducati, la TAC ha rivelato due piccole fratture alle vertebre L1 e L2 non gravi, ma che rischiano di compromettere la prima gara del campionato di Davide.

Uno specialista dell’Alfred Hospital di Melburne vedrà Giugliano domani per emettere la diagnosi ufficiale e determinare il tempo necessario per il recupero.

Sono molto dispiaciuto della caduta del pomeriggio perché le cose stavano andando bene“, ha ammesso Davide Giugliano. “Avevo un buon feeling con la moto dopo la prima sessione e riuscivo ad essere costantemente veloce. E’ stato purtroppo un brutto colpo e la TAC di questa sera ha purtroppo rilevato due piccole fratture, sono molto preoccupato che questa caduta possa compromettere il mio primo weekend di gara del 2015“.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy