Ducati Alstare a Jerez prosegue lo sviluppo della Panigale

Ducati Alstare a Jerez prosegue lo sviluppo della Panigale

Checa in pista, primo test per Ayrton Badovini

Commenta per primo!

Gli ultimi tre giorni di prove del 2012 per far crescere la nuova 1199 Panigale. A Jerez de la Frontera è iniziato il programma di lavoro del Team Ducati Alstare, presente al gran completo con il pieno supporto del team di sviluppo Ducati Corse e con i due piloti titolari: Carlos Checa (al quinto test con la 1199) e Ayrton Badovini, all’esordio assoluto in sella alla nuova bicilindrica di Bologna.

La compagine di Francis Batta, al rientro in Superbike con l’investitura di team ufficiale Ducati per le prossime due stagioni, sta lavorando a pieno regime nella definizione di vari aspetti nello sviluppo della Panigale: ciclistica, nuovo software dell’elettronica, tutto già in linea con i regolamenti FIM 2013 in materia di peso minimo (165kg).

La prima giornata di test è andata in archivio con Carlos Checa autore di un miglior riferimento cronometrico in 1’43″089 in configurazione-gara, mentre Ayrton Badovini ha cercato di scoprire le peculiarità della Panigale con un best time in 1’45″452 e 38 giri completati.

Oltre al Team Ducati Alstare, a Jerez sono presenti altre tre 1199 Panigale, ma in configurazione Superstock: le due per la FIM Cup 2013 del Barni Racing Team con il vice-Campione in carica Eddi La Marra ed il nuovo acquisto Niccolò Canepa (al ritorno in sella dopo il brutto infortunio alla gamba destra del settembre scorso al Nurburgring), più una per Max Neukirchner, atteso al rientro in Superbike con il Team MR Ducati di Mario Rubatto. Il pilota tedesco, reduce da un problematico biennio in Moto2, è al suo quarto test con la Panigale Superstock dopo Mugello, Aragon e proprio a Jerez: soltanto dal prossimo mese di gennaio disporrà di una 1199 in configurazione FIM Superbike 2013.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy