Supersport: nuovi piloti per il team PTR Honda

Supersport: nuovi piloti per il team PTR Honda

Corey Alexander esordirà a Magny Cours nel WSS

Commenta per primo!

Continuano gli avvicendamenti al team PTR Honda, compagine di Simon Buckmaster in corsa per il titolo Mondiale Supersport nell’ultimo lustro con piloti del calibro di Eugene Laverty, Sam Lowes e Jules Cluzel. Se all’Intercity Istanbul Park la formazione britannica ha presentato due novità come Damian Cudlin e David McFadden in sostituzione rispettivamente di Matt Davies e dell’infortunato David Linortner, per i due conclusivi eventi della stagione ci sarà il neo-Campione AMA SuperSport 2013 Corey Alexander più un secondo pilota da annunciare, come svelato dallo stesso Simon Buckmaster che ha fatto un pò il punto della situazione su tutti questi avvincendamenti dell’ultimo periodo in casa PTR Honda.

Sheridan Morais ha corso con noi da infortunato sin dal round di Assen dove si era danneggiato i legamenti della spalla. Nonostante dei sprazzi velocistici, sono convinto poteva ottenere di più con noi. Si è qualificato quarto ad Aragon, ma al via è volato a terra per un contatto con un altro dei nostri piloti, David Linortner. A Donington era in lotta per il podio prima di accusare dolore alla spalla e ha concluso settimo, a Monza sesto, a Portimao si era qualificato in prima fila e aveva portato a termine la gara in quinta posizione. A Silverstone gli era stato offerto di sostituire il compianto Andrea Antonelli al Team GoEleven, ci ha chiesto il rilascio perchè voleva correre con Kawasaki: con Sheridan abbiamo sempre avuto dei buoni rapporti, così abbiamo risolto consensualmente il contratto. Sono convinto che se un pilota crede di poter far meglio altrove sia giusto lasciarlo andare, anche se finora con Kawasaki non ha ottenuto grandi risultati. Per noi non è stata la prima volta: lo scorso anno eravamo intenzionati a proseguire con Jules Cluzel, ma alla fine gli è arrivata la proposta dal team Crescent Suzuki per salire in Superbike dopo il mancato accordo con Sylvain Guintoli, così lo abbiamo liberato dagli impegni contrattuali…

Restando alla più stretta attualità, in sostituzione di Sheridan Morais abbiamo deciso di puntare su Danny Webb che ha dimostrato un buon potenziale. In soltanto due gare di esperienza tra le Supersport è riuscito ad avvicinare la zona punti a Istanbul, pertanto spero nelle prossime settimane di poter raggiungere un accordo con lui per proseguire anche nel 2014. Quanto agli altri piloti, alla vigilia del Nurburgring David Linortner si è infortunato, così abbiamo puntato sul leader dell’IDM Supersport Kevin Wahr che non ha sfigurato nonostante corra abitualmente con una Yamaha R6. A Istanbul al suo posto ha corso David McFadden, pilota che, ne sono convinto, ha il potenziale per trovare un buon ritmo in Supersport.

Quanto a Matt Davies, mi è dispiaciuto che si sia concluso così il nostro rapporto di collaborazione: non ha corso a Istanbul perchè voleva restare in Australia, pertanto abbiamo preso la decisione di concluder qui il contratto. Peccato, ma credo che Matt era quest’anno troppo giovane per un impegno simile: spero possa tornare in futuro quando avrà la maturità giusta per confrontarsi ad alti livelli nel mondiale. Al suo posto per i prossimi due round correrà con noi Corey Alexander, ha soli 19 anni, ma si è laureato campione AMA Supersport di recente. Nei prossimi giorni annunceremo un’altra graditissima novità per Magny Cours e Jerez, ma anche per il 2014: abbiamo firmato con un pilota che credo fortemente lotterà per il titolo mondiale nella prossima stagione…“

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy