Il canadese Jordan Szoke ha vinto il BMW Motorrad Race Trophy 2016

Il canadese Jordan Szoke ha vinto il BMW Motorrad Race Trophy 2016

Serata di gala al Museo BMW di Monaco. Tra i premiati anche Raffaele De Rosa campione FIM World Cup Superstock 1000

di Redazione Corsedimoto

Il canadese Jordan Szoke è il vincitore del BMW Motorrad Race Trophy 2016. Il pilota del Mopar Express Lane BMW Superbike Team ha dominato la scena nel campionato canadese Superbike (CSBK), portando a termine una stagione perfetta, in cui non solo ha difeso il titolo di campione 2015, ma ha anche vinto tutte e sette le gare disputate, conquistando in ogni occasione anche la Pole position. La stagione 2016 è stata la terza di questo particolare “progetto competizione-clienti” della casa bavarese. Quest’anno, il numero di partecipanti al BMW Motorrad Race Trophy è ulteriormente cresciuto. Hanno preso parte alla competizione nientemeno che 127 piloti in sella a BMW, provenienti da 25 paesi diversi, di sei continenti. Hanno gareggiato per conto di 83 squadre diverse, in 27 specifiche categorie di vari campionati. Quelli tra di loro che hanno avuto maggiore successo si sono ritrovati venerdì nel Museo BMW di Monaco di Baviera (D) per ricevere i loro premi, in occasione della BMW Motorrad Motorsport Season Finale 2016. Quest’evento conclusivo della stagione, che coinvolge la famiglia internazionale della BMW Motorrad Motorsport, rappresenta l’occasione per chiudere in modo festivo i battenti sul 2016, dando in un certo senso il calcio d’inizio alla stagione 2017.

BMW Museum a Munich, sede della premiazione
Jordan Szoke, 11 volte campione canadese SBK

Uno dei momenti chiave della serata è stata la premiazione dei partecipanti meglio classificati nel BMW Motorrad Race Trophy 2016. Ai primi 15 sono, infatti, stati consegnati i loro trofei e premi, per un totale di 100.000 €. Al vincitore, il canadese Szoke, è stato consegnato un assegno d’un ammontare di 20.000 €. Nel corso della stagione 2016, il trentasettenne campione della CSBK ha conquistato un totale di 450,00 punti Race Trophy, inclusi quelli bonus che tutti i piloti ricevono per le vittorie di titoli, pole position e via discorrendo.

 “Aver vinto il BMW Motorrad Race Trophy rappresenta veramente molto per me”, ha detto Szoke. “Anche lo scorso anno, ero salito su questo podio, nei panni di secondo assoluto… Posso garantirvi che essere riuscito, questa volta, a classificarmi in prima posizione mi procura un’enorme soddisfazione. Sono orgoglioso di rappresentare con successo il Canada in questa competizione internazionale, unica nel suo genere. Vincere il Race Trophy aiuta anche a conferire fama e riconoscimento internazionale alla nostra serie, mostrando quanto valida sia la competizione anche in Canada. Il Race Trophy è un grande concetto che unisce tutti i piloti BMW nel mondo. È fantastico fare parte di questo progetto. Inoltre, i premi in denaro ed i bonus rappresentano un supporto extra di grande aiuto per noi piloti”.

Il secondo posto ha arriso al belga Vincent Lonbois, campione 2016 dell’International Road Racing Championship (IRRC), che ha conquistato 447,36 punti. Terzo s’è invece classificato il ceco Michal Prášek, campione 2016 nella categoria Superstock dell’Alpe Adria Road Racing Championship (AARR STK), con 435,60 punti (vedere la classifica completa pubblicata in calce).

BMW Museum a Munich, sede della premiazione
BMW Museum a Munich, sede della premiazione

 “Siamo felicissimi di vedere l’imponente e numerosa famiglia ‘mondiale’ della BMW Motorrad Motorsport ritrovarsi qui a Monaco di Baviera. Ci congratuliamo coi nostri piloti BMW di successo per i brillanti risultati da loro ottenuti nel corso di questa stagione. Hanno dimostrato che, ancora una volta, la BMW S 1000 RR era la moto da battere in diverse serie”, ha dichiarato Heiner Faust, vice-presidente esecutivo, vendite e marketing, della BMW Motorrad. “I membri della grande famiglia globale della BMW Motorrad Motorsport rappresentano la nostra marca su tutti i tracciati in giro per il mondo. Vogliamo ringraziarli per il loro impegno, la loro passione ed il loro entusiasmo per la BMW Motorrad. Come costruttore, avere relazioni strette e forti coi piloti private nostri clienti, è la nostra principale priorità. Il nostro obbiettivo era quello di dar vita ad un’unica forte comunità di piloti motociclisti che s’estende nel mondo intero”, ha aggiunto Faust.

“Col nostro complessivo programma competizione-clienti, che include il BMW Motorrad Race Trophy ed anche il vasto impegno di supporto da parte dei tecnici della BMW Motorrad Motorsport, abbiamo raggiunto tale obbiettivo. Sono sempre più numerosi in tutti i continenti i piloti che s’affidano alla forza della nostra BMW S 1000 RR ed al supporto che forniamo loro. Anche il Race Trophy continua a crescere, anno dopo anno. Nel 2016, la famiglia della BMW Motorrad Motorsport ha conquistato ben nove titoli in vari campionati. Tra questi bisogna annoverare uno storico titolo nel Campionato del mondo FIM Sidecar ed anche il quarto titolo per la BMW S 1000 RR nella FIM Superstock 1000 Cup. Nei campionati del mondo ed altre serie internazionali e nazionali, i nostri clienti hanno conquistato, in questa stagione, 89 vittorie e 263 piazzamenti a podio. Siamo molto orgogliosi di questa forte e vincente famiglia da corsa”.

 I successi conquistati dai piloti privati con le loro BMW sono stati premiati nell’ambito del BMW Motorrad Race Trophy anche con uno speciale bonus in denaro, distribuito a piloti e squadre che hanno vinto campionati. Ogni squadra che ha conquistato il titolo nella serie cui ha preso parte, ha ricevuto un premio di 7.500 €, mentre ogni pilota ha intascato 2.500 €. Nove squadre BMW ed altrettanti piloti si sono visti conferire questo bonus in occasione della BMW Motorrad Motorsport Season Finale tenutasi a Monaco di Baviera: il Team Cherot Moto Sport e Benjamin Colliaux (F / French European Bikes Championship), il Rohac and Fejta motoracing team e Michal Prášek (CZ / Alpe Adria Road Racing Championship categoria Superstock class), la scuderia IVR BMW Motorrad CSEU e Lukáš Pešek (CZ / Alpe Adria Road Racing Championship categoria Superbike ), la Herpigny Motors BMW Motorrad Belux e Vincent Lonbois (B / International Road Racing Championship), la Tyco BMW Motorrad Racing e Ian Hutchinson (GB / BMW Combined Road Race Challenge), il Mopar Express Lane BMW Superbike Team e Jordan Szoke (CDN / Canadian Superbike Championship), la Buildbase BMW Motorrad e Taylor Mackenzie (GB / British Superbike Championship categoria Superstock), l’Althea BMW Racing Team e Raffaele De Rosa (I / FIM Superstock 1000 Cup) e la 44-Racing con Pekka Päivärinta e Kirsi Kainulainen (SF / FIM Sidecar World Championship).

 Inoltre, questa stagione è stato aggiunto il nuovo “Race Finisher Bonus” d’un valore di 500 €, attribuito a tutti i concorrenti partecipanti al Race Trophy che hanno concluso tutte le gare delle loro rispettive serie o campionati ad una posizione migliore dell’ultima, conquistando un totale superiore a 100 punti Race Trophy e ad esclusione dei primi 15 classificati nel Race Trophy.

 Le iscrizioni per il BMW Motorrad Race Trophy BMW saranno aperte da sabato 10 dicembre 2016.

Testo in inglese clicca qui

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy