CIV: si separano le strade di WCR e Bike Service

CIV: si separano le strade di WCR e Bike Service

Commenta per primo!

Dopo anni di collaborazione WCR e Bike Service hanno deciso di prender altre strade e progetti per la prossima stagione. L’annuncio è stato dato attraverso un comunicato congiunto delle due associazioni, dove vengono spiegati i motivi di questa separazione per intraprendere nuovi progetti.

“A conclusione di una stagione intensa ed emozionante, come lo sono state tutte quelle della loro collaborazione, il Team Bike Service e l’elegante struttura di ospitalità del WCR hanno deciso, di comune accordo ed a partire dalla prossima stagione di competizioni, di guardare a nuove coinvolgenti prospettive. Il progetto, che ha accomunato le due Associazioni Sportive sin dall’anno 2007, ha permesso di conquistare molti risultati importanti tra i quali si ricordano i numerosi piazzamenti ai vertici di Campionati Nazionali ed Europei grazie alle prestazioni di Danilo Marrancone, Alex Branetti, Michele Casadei, Matteo Castellani, Cristian Erbacci, Roberto Tamburini, Ivan Goi, Enrico Pasini ed in particolare quelle della grintosa e dolce Romana Fede nel Campionato nazionale femminile.

Grazie alle belle prestazioni dei piloti che si sono avvicendati nella squadra, supportati al meglio da uno staff che ha prodotto il massimo sforzo negli impegni previsti, il WCR Team Bike Service ha certamente conquistato il “podio”, per risultati, immagine e comportamenti, quale squadra ai vertici nazionali. La normale evoluzione e la ricerca di esperienze sempre più stimolanti, che segnano il cammino di molte compagini di ogni ambito, sportivo e non, ha indotto i dirigenti dei due staff a considerare per il futuro nuove opportunità di crescita.

Una semplice cena tra amici nel paddock del Mugello, lo scambio di qualche pensiero-ricordo e un sincero abbraccio di riconoscenza fra Fulvio Vannoni e Stefano Morri hanno sancito il reciproco augurio per nuovi ambiziosi successi. Le due Associazioni sportive esprimono, nell’occasione, il più vivo ringraziamento al prestigioso pool di aziende che hanno supportato le attività ed i servizi offerti e agli organismi sportivi che hanno reso possibile la bella avventura umana e sportiva”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy