CIV: le novità del Trofeo del Mediterraneo

CIV: le novità del Trofeo del Mediterraneo

Commenta per primo!

Con l’avvicinarsi della stagione agonistica, assume una fisionomia sempre più definita il Trofeo del Mediterraneo 2011, ovvero il progetto – base per lo sviluppo e il consolidamento dell’attività velocistica al Sud e nelle Isole. Intanto il calendario è stato sottoposto ad un’ulteriore messa a punto che ha risposto alla volontà di condividere gli spazi con quello nazionale, eliminando eventuali concomitanze.

Sono state ritoccate le date della seconda e della quinta prova, quindi il nuovo calendario è il seguente:

1.a 16-17 Aprile Autodromo Valle dei Templi Racalmuto (AG)
2.a 07-08 Maggio Autodromo del Levante Binetto (BA)
3.a 25-26 Giugno Autodromo Valle dei Templi Racalmuto (AG)
4.a 09-10 Luglio Autodromo del Levante Binetto (BA)
5.a 17-18 Settembre Autodromo Valle dei Templi Racalmuto (AG)
6.a 08-09 Ottobre Autodromo del Levante Binetto (BA)

E’ poi entrata in attività la segreteria operativa del “Mediterraneo”, l’altra grande novità del 2011, che Federmoto ha assegnato al Moto Club Sicilyonbike di Mascalucia (CT). La struttura non incide sui costi per i piloti (l’iscrizione al trofeo rimane gratuita); ai partecipanti è richiesto esclusivamente di compilare il modulo di iscrizione e di trasmettere una proprio foto. L’obiettivo è ambizioso ma ormai a portata di mano: tutti gli iscritti avranno infatti la propria scheda pubblicata nello spazio che il grande portale della velocità italiana, www.civ.tv, riserva aI Mediterraneo. Intanto lo staff di Sicilyonbike fa sapere che le adesioni aumentano il che conferma che il Trofeo del Mediterraneo si è ormai imposto come il traguardo più prestigioso per i piloti del Sud Italia.

La nuova formula inciderà anche sui contenuti agonistici veri e propri: è allo studio, tra l’altro, l’ipotesi di una “super finale” che potrebbe avere come scenario uno dei grandi autodromi internazionali del nostro paese; in ogni caso l’assetto decisamente più professionale del trofeo accresce le ambizioni dei top rider pugliesi e siciliani, tradizionali avversari per la conquista dei titoli.

Ma l’accresciuto investimento della Federazione Motociclistica Italiana al Sud Italia si rivolge anche agli amatori, con la nascita del Trofeo del Mediterraneo Junior, riservato a chi non ha mai corso ed a chi lo ha fatto in passato senza risultati di rilievo. Per il primo anno, trattandosi di un progetto sperimentale, questo trofeo si disputerà in concomitanza con le tre date siciliane, lasciando aperta la porta per un futuro inserimento della Puglia.

Nuova attenzione viene destinata anche alla classe scooter, per anni valida e divertente alternativa alla grosse cilindrate: il gruppo di lavoro attende di capire quali sono le motivazioni e le intenzioni del settore, al fine di evitare dispersioni di uomini e risorse. Presenti come sempre le moto d’epoca, con l’intenzione di trovare le motivazioni e i punti di incontro che possano ridare linfa alla classe che storicamente ha sempre avuto un ruolo di primaria importanza nell’attività velocistica del meridione.

Anche per il 2011 non mancheranno le iniziative parallele di carattere promozionale che rappresentano sempre l’altro aspetto fondamentale del progetto nel suo complesso. Vengono infatti confermate la Promo Race Cup, la Twins Red Cup e il Trofeo BM Racing (quest’ultimo confermato nella formula già sperimentata di challenge interno), trofei monogomma che trovano una loro dimensione con regolamenti indirizzati a premiare un numero sempre più ampio di piloti, offrendo spazio e opportunità di visibilità e soddisfazione anche ai meno esperti.

Per la Promo Race Cup rimane invariata la formula – di successo – della doppia manche, ma dal 2011 una delle due frazioni sarà estrapolata dalla classifica del Trofeo del Mediterraneo. Questa novità permetterà ai piloti della Promo Race di provare il confronto con i big pur continuando ad avere una classifica a loro dedicata. Il punteggio valido ai fini della classifica sarà invece il migliore di giornata (non più quello derivante dalla somma delle due manche): in tal modo ciascun pilota sarà libero di schierarsi anche ad una delle due gare.

Oltre al trofeo nazionale PRC, saranno riproposte le formule Promo Race Sicilia e Promo Race Sicilia Amatori, dedicate a chi non può affrontare le trasferte e a chi vuole provare l’emozione delle gare, con un approccio di tipo però amatoriale. Nel 2011 anche il trofeo amatori si svolgerà su due manche andandosi ad integrare con il Trofeo del Mediterraneo Junior, ma sempre senza l’obbligo di schierarsi al via di entrambe le gare, per permettere ai piloti di decidere autonomamente se affrontare lo stress psico-fisico ed economico di due gare in un giorno.

Novità assoluta per il 2011 sarà la Promo Race Puglia, esportazione del format Promo Race all’autodromo di Binetto che risponde alla volontà manifestata dall’ambiente velocistico regionale (e dagli stessi organizzatori) di creare anche in Puglia un trofeo di dimensione promozionale dedicato agli amatori. La Promo Race Puglia si accompagnerà al Trofeo del Mediterraneo per le prime tre date e si concluderà all’interno del secondo appuntamento con il Trofeo d’Inverno. I programmi in Puglia si chiuderanno con la terza e ultima prova del Trofeo d’Inverno e con una serie di eventi-spettacolo con i protagonisti della stagione 2011. Sono in cantiere alcuni progetti che renderanno quest’ultimo incontro, previsto per l’11 Dicembre, una vera festa della velocità.

A conferma dell’interesse delle case costruttrici di pneumatici nei confronti del Trofeo del Mediterraneo sono stati anche riconfermati i challenge interni monogomma, con il Trofeo BM Racing, dedicato ai piloti Pirelli, ed il Challenge Continental. Queste iniziative dimostrano la sensibilità dei produttori di pneumatici che ancora una volta si sono dimostrati pronti a dialogare con Federmoto e promotori per offrire il loro supporto economico ed organizzativo allo sviluppo dell’attività.

Anche nel 2011 spazio in Sicilia per la Twins Red Cup, trofeo dedicato esclusivamente alle moto bicilindriche, organizzato dal Moto Club Ducati Palermo. Il mantenimento di queste iniziative garantirà la pluralità organizzativa che è stata il combustibile della entusiasmante stagione 2010.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy