CIV: all’EICMA premiati i Campioni della Velocità italiana 2013

CIV: all’EICMA premiati i Campioni della Velocità italiana 2013

Commenta per primo!

Nell’ambito dell’EICMA 2013, 71esima Esposizione Internazionale del Motociclo, venerdì 8 novembre presso la “Sala Franci” del Centro Congressi di Rho-Milano Fiera sono andate in scena le premiazioni di tutti i Campioni della Velocità tricolore 2013 della Federazione Motociclistica Italiana. Quasi 150 i premi assegnati alla presenza del Presidente FMI Paolo Sesti e del Presidente ANCMA Corrado Cappelli, a cominciare dai giovanissimi delle Minimoto e MiniGP. Cinque le classi premiate tra i più giovani (Marco Gaggi campione della Sav, Matteo Boncinelli nella Junior A, Matteo Bertè in Junior B, Mattia Bucciarelli in Open A e Michael Carbobera in Open B) oltre che i doverosi riconoscimenti alle aziende e ai partner. Doppio premio per Carbonera che oltre alla tabella di campione italiano italiano della Open B, si è aggiudicato la targa FIM per aver conquistato anche l’Europeo in Slovenia lo scorso agosto. Anche tra le MiniGP 50 (classe unica) doppio riconoscimento: Nicholas Spinelli, vice campione italiano 2013 dietro a Celestino Vietti Ramus, non ha invece avuto rivali al campionato continentale della categoria. Seguendo la scala “generazionale” è stata poi la volta di SP e PreGP. A trionfare sono stati Daniele Scagnetti (2T) e Fausto Mincione (4T) per la prima, Tony Arbolino (2T) e Nicolò Bulega (4T) per la categoria che dal 2014 diventerà a tutti gli effetti parte del CIV. Poi è stato il momento del CIV, aperto dalla premiazione delle pole position: Nicola Morrentino in Superstock 600, Andrea Locatelli in Moto3, Giuliano Gregorini in Supersport ed Eddi La Marra in Superbike. Emozionante l’arrivo di Eddi, alla sua prima uscita ufficiale dopo l’incidente nei test a Misano, accompagnato da un grande applauso della sala. Un applauso, sentitissimo, che ha salutato anche Alessia Polita, arrivata alla premiazione proprio insieme a La Marra. Il pilota di Ferentino è tornato poi sul palco per ricevere la tabella di campione italiano della Superbike 2013, un titolo vinto pur senza poter correte l’ultima gara, grazie al dominio quasi assoluto nelle prima tappe. “Va abbastanza bene“, ha detto Eddi a proposito delle sue condizioni “ci vuole tempo e pazienza, certamente non devo avere fretta. Diciamo che un passo alla volta prosegue il recupero“. Nella altre classi del CIV, Andrea Tucci è invece il trionfatore della Stock 600, Andrea Locatelli è il campione della Moto3 e Stefano Cruciani quello della 600 Supersport. A chiudere la pagina del CIV i tanti riconoscimenti speciali. La gran chiusura di giornata è toccata al settore della Velocità in Salita, arricchita quest’anno dalla categoria “Epoca” che ha proposto 7 vincitori per altrettante classi: Mario Dolfi (gruppo 5 cl 175 4T), Gianni Lombardi (gruppo 5 cl 250 2T/4T), Renzo Stefano Pasolini (gruppo 5 cl GP 4T), Daniele Parravano (gruppo 5 cl GP 2T), Massimo Monzi (gruppo 5 cl Vintage 83), Adolfo Gioacchino e Franco Oddone (gruppo 5 Sidecar) e Marcello Cofani (gruppo 4). Sette anche le premiazioni per la Velocità in Salita: Marco Ginesini (125 Open), Cristian Olcese (250 Open), Stefano Nari (600 Stk), Stefano Manici (Naked), Stefano Bonetti (600 Open), Niccolò Bentivoglio (Supermotard) e la coppia Simon Laurent/Matteo Bardelli (Sidecar). Tutti i Campioni della Velocità italiana 2013 CIV (Campionato Italiano Velocità) Campionato italiano Superbike: Eddi La Marra (Ducati 1199 Panigale R – Barni Racing Team) Campionato italiano Moto3: Andrea Locatelli (Mahindra MGP3O – Mahindra Racing) Campionato italiano Supersport: Stefano Cruciani (Kawasaki ZX-6R – Puccetti Racing Kawasaki) Campionato italiano Superstock 600: Andrea Tucci (Honda CBR 600RR – Techno Team) CIV (Campionato Italiano Velocità) Classifiche Speciali Superbike Team: Barni Racing Team (211), Team Pedercini (190), GM Racing by Tutapista (155) Gomme: Pirelli (240), Michelin (198), Dunlop (172), Bridgestone (78) Esordienti: Kevin Calia (219), Remo Castellarin (151), Francesco Ciacci (105) Pole Position: Eddi La Marra (2), Christoffer Bergman (1), Michele Magnoni (1) Giri Veloci: Michele Magnoni (95), Eddi La Marra (60), Mika Kallio (55) Best Jump: Matteo Di Donato (70), Paolo Mauri (57), Giovanni Baggi (56) Moto3 Team: Mahindra Racing (204), Twelve Racing (174), Team Minimoto (170) Gomme: Dunlop (250), Pirelli (180), Bridgestone (128) Under 16: Luca Marini (180), Stefano Manzi (168), Enea Bastianini (128) Pole Position: Andrea Locatelli (3), Luca Marini (1) Giri Veloci: Luca Marini (80), Andrea Locatelli (70), Fabio Di Giannantonio (50) Supersport Team: Puccetti Racing Kawasaki (240), Scuderia Improve (202), Team Velocisti (142) Gomme: Pirelli (240), Metzeler (206), Michelin (142), Dunlop (100) Esordienti: Gabriele Cottini (202), Marco Faccani (175), Olmo Spigariol (164) Pole Position: Giuliano Gregorini (2), Riccardo Russo (2), Stefano Cruciani (1) Giri Veloci: Riccardo Russo (115), Marco Faccani (70), Stefano Cruciani (70) Best Jump: Raul Alzate (95), Yuri Menchetti (91), Ilario Dionisi (76) Superstock 600 Team: Mottini Corse (178), Team Suriano by Falaschi (153), DMR Racing Team (138) Esordienti: Andrea Tucci (197), Luca Oppedisano (146), Mattia Cassani (118) Under 20: Andrea Tucci (207), Nicola Morrentino (189), Manuel Tatasciore (100) Pole Position: Nicola Morrentino (2), Manuel Tatasciore (1), Federico Monti (1) Giri Veloci: Nicola Morrentino (140), Mattia Cassani (35), Luca Oppedisano (25) Coppa Italia Campionato italiano PreGP 125: Tony Arbolino (RMU PGP 125 – RMU Racing) Campionato italiano PreGP 250: Nicolò Bulega (RMU PM3 250 – JNB Sport Business) Campionato italiano SP 125: Daniele Scagnetti (Aprilia) Campionato italiano SP 250: Fausto Mincione (Kawasaki) MiniGP/Minimoto Campionato italiano MiniGP: Celestino Vietti Ramus (SG) Campionato italiano Minimoto Open A: Mattia Bucciarelli (DM) Campionato italiano Minimoto Open B: Michael Carbonera (DM) Campionato italiano Minimoto Junior A: Matteo Boncinelli (ZPF) Campionato italiano Minimoto Junior B: Matteo Bertè (DM) Campionato italiano Minimoto SAV: Marco Gaggi (SG) CIVS (Campionato Italiano Velocità in Salita) Campionato italiano Velocità in Salita 600 Open: Stefano Bonetti (Yamaha) Campionato italiano Velocità in Salita 600 Stock: Stefano Nari (Triumph) Campionato italiano Velocità in Salita Naked: Stefano Manici (Triumph) Campionato italiano Velocità in Salita 250 Open/GP: Christian Olcese (Aprilia) Campionato italiano Velocità in Salita 125 Open/GP: Marco Ginesini (Aprilia) Campionato italiano Velocità in Salita Moto3: Andrea Neri (Honda) Campionato italiano Velocità in Salita Supermotard: Niccolò Bentivoglio (Honda) Campionato italiano Velocità in Salita Sidecar: Laurent Simon/Matteo Bardelli (Honda) Campionato italiano Velocità in Salita Scooter: Andrea Cianfarani (Piaggio) Campionato italiano Velocità in Salita Epoca Gruppo 5 (175cc 4 tempi): Mario Dolfi Campionato italiano Velocità in Salita Epoca Gruppo 5 (250cc 2/4 tempi): Gianni Lombardi Campionato italiano Velocità in Salita Epoca Gruppo 5 (GP 4 tempi): Renzo Stefano Pasolini Campionato italiano Velocità in Salita Epoca Gruppo 5 (GP 2 tempi): Daniele Parravano Campionato italiano Velocità in Salita Epoca Gruppo 5 (classe Vintage): Massimo Monzi Campionato italiano Velocità in Salita Epoca Gruppo 5 (Sidecar): Adolfo Gioacchino e Franco Oddone Campionato italiano Velocità in Salita Epoca Gruppo 4: Marcello Cofani Su CIV.tv tutte le foto ed il racconto delle Premiazioni FMI 2013

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy