CIV Moto3 2017 tra giovani talenti e team dai grandi nomi

CIV Moto3 2017 tra giovani talenti e team dai grandi nomi

La stagione 2017 del CIV Moto3 presenta tante giovani promesse del motociclismo tricolore al via, ma con team dai nomi altisonanti: Biaggi, VR46, Gresini, MF84 Althea, MTA Italia…

Trampolino di lancio per i giovani talenti, ma anche una serie dei grandi nomi al muretto box. Così si presenta il CIV Moto3 per la stagione 2017 con tante promesse da scoprire, coadiuvati ai box da personaggi di spicco del motociclismo nazionale ed internazionale. In un sol colpo nella categoria vedremo impegnati Max Biaggi con un suo team, la VR46 di Valentino Rossi in partnership con RMU, Michel Fabrizio e Althea con il progetto MF84 Pluston, MTA Italia (struttura che ha gestito l’impegno del Team Italia nel Motomondiale) e persino il team Gresini al seguito di Luca, 15enne figlio di Fausto…

TANTI TALENTI AL VIA – Con gli ultimi tre nomi presenti nell’albo d’oro (Andrea Locatelli 2013, Manuel Pagliani 2014 e 2016, Marco Bezzecchi 2015) ora approdati a tempo pieno nel Motomondiale, la caccia all’erede sul trono del CIV Moto3 partirà il 22-23 aprile prossimi all’Autodromo Internazionale Enzo e Dino Ferrari di Imola con una vasta schiera di pretendenti al titolo. Il debutto più chiacchierato riguarda il Max Racing Team di Max Biaggi, in pista con il pieno supporto di Mahindra Racing, ambizioni iridate in ottica 2018, ma anche annoverando in squadra un legittimo candidato alla vittoria finale come Alessandro Delbianco e Davide Baldini, promosso dalla PreMoto3. Restando sempre nella capitale, proseguirà l’impegno del MF84 Pluston Althea del sodalizio tra Michel Fabrizio e Genesio Bevilacqua (Althea) con due KTM affidate all’olandese Sander Kroeze e, soprattutto, Kevin Zannoni, reduce da un positivo 2016 d’esordio arrivando ad un soffio dalla conquista del titolo in virtù di un travolgente finale di stagione.

PADDOCK DI GRANDI NOMI – Nel CIV Moto3 confermato l’impegno della VR46 Riders Academy di Valentino Rossi rafforzando il legame con RMU Racing: non più con la RMU Moto3, bensì con una KTM RC 250 GP per Thomas Rossi, promessa che con una limitata esperienza (arrivava dalle pit-bike…) all’esordio lo scorso anno ha stupito tutti per velocità e manetta nella PreMoto3 125cc 2 tempi. Di fatto direttamente dal Mondiale Moto3 approderà MTA Italia, struttura che ha gestito l’impegno del Team Italia FMI, con tre Mahindra MGP3O ben curate per un tris di piloti che sarà annunciato nei prossimi giorni. Sempre dal Motomondiale approderà il team Gresini per un progetto… tutto in famiglia: Fausto farà infatti correre il 15enne figlio Luca, all’esordio nella Velocità nazionale.

PROMESSE DA TENERE D’OCCHIO – Che dire poi di Nicholas Spinelli, ora al Pro Racing Team (su KTM), pronto a dare l’assalto al titolo sfiorato lo scorso anno con una serie di exploit da rimarcare. A proposito di nomi “mondiali”, il pupillo di Simone Corsi nonché bi-Campione PreMoto3 (classi 125cc 2 tempi e 250cc 4 tempi) in carica Leonardo Taccini debutterà nel CIV Moto3 in qualità di alfiere Miralux Pos Corse con una TM sempre più competitiva nel Campionato Italiano Velocità.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy